Osimana, problemi al Diana: salta l’amichevole con l’Anconitana

CALCIO D’ESTATE – La sfida si sarebbe dovuta giocare domenica 18 agosto. Il ds Giacco: “Il Comune di Osimo dovrà provvedere alla sostituzione della rete di recinzione che delimita la tribuna dal campo da gioco cosi come dovranno essere create delle uscite di sicurezza”

di Claudio Comirato

La notizia era nell’aria ma solo nella giornata di ieri è arrivata la conferma da parte di Giovanni Giacco direttore sportivo dell’Osimana: “Ci è stato comunicato che il Diana per il momento non è a norma nella parte della tribuna per tale motivo non potremo disputare l’amichevole in programma domenica 18 agosto qui ad Osimo contro l’Anconitana.

La partita si sarebbe anche potuta giocare ma a porte chiuse a causa di una serie di problemi emersi in tribuna. Un vero peccato anche per il fatto che con la società del presidente Stefano Marconi abbiamo degli ottimi rapporti. Giocare questa gara senza pubblico non avrebbe avuto senso un vero peccato sia per gli sportivi anconetani che quelli osimani. In campionato lo scorso anno al Diana contro l’Anconitana c’erano 1500 spettatori e non c’è stato alcun problema di ordine pubblico ma ora le cose sono cambiate”. Che tipo di problemi ci sono al Diana: “Il comune di Osimo con il quale abbiamo un rapporto senza dubbio positivo dovrà provvedere alla sostituzione della rete di recinzione che delimita la tribuna dal campo da gioco cosi come dovranno essere create delle uscite di sicurezza. L’impianto è di proprietà del comune noi come società lo abbiamo in gestione”.

Quando inizieranno i lavori e sopratutto come vi siete organizzati in vista dell’inizio del campionato? “A breve i lavori dovrebbero partire ma sono richiesti circa 30 giorni. Per la prima giornata di campionato chiederemo di giocare fuori casa poi in caso di dilatazione dei tempi saremo costretti a spostarci altrove in qualche campo della zona ma speriamo che tutto ciò non sia necessario per il bene dell’Osimana. L’amichevole in programma con la Sangiustese alla vigilia di Ferragosto molto probabilmente la giocheremo a porte chiuse mentre il 24 saremo a Senigallia con la Vigor”. Parlando di calcio giocato come lo vede il prossimo campionato di Promozione? “Una cosa appare subito evidente ovvero rispetto alla passata stagione quando Anconitana e Vigor Senigallia la fecero da padrone quest’anno le società sono state più attive sul mercato, ci sono stati maggiori investimenti in modo particolare per quelle squadre che puntano al salto di categoria”.

Dove può arrivare questa Osimana? “La Filottranese ha qualcosa in più rispetto alle altre. Noi puntiamo ai playoff ma dovremo fare i conti con la Biagio, il Moie Vallesina, la Vigor Castelfidardo il Barbara e il Gabicce giusto per fare qualche nome. Sarà un campionato particolarmente livellato dove non mancheranno le difficoltà e le incertezze”. Osimana che potrà contare anche sui nuovi acquisti come il portiere Tomba prelevato dalla Maceratese, i due difensori Ciaramitaro e Bellucci quest’ultimo un classe 99 ex Castelfidardo, Pigini dal Castelfidardo dove ha indossato la fascia da capitano e sempre in mediana Garcia ex Recanatese. Per il reparto offensivo invece sono arrivati Falcinelli dalla Vigor Senigallia e Mongiello ex Maceratese con la squadra che è stata affidata a Lorenzo Ciattaglia.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS