Osimana, otto nomi alla base di un top team

Claudio Labriola

PROMOZIONE – La società giallorossa ha chiuso per Labriola e Micucci, confermati alcuni big di inizio stagione

L’Osimana di patron Campanelli, così come accaduto la scorsa estate, sta allestendo un vero e proprio top team in grado di poter competere per la vittoria del campionato di Promozione. In attesa delle ufficialità da parte della stessa società, in dirittura d’arrivo sembrano esserci ben otto nomi, la maggior parte dei quali già in rosa ad inizio campionato nel mese di ottobre quando i giallorossi disputarono un solo turno prima dello stop definitivo causa Covid. Alcuni sono ripartiti cimentandosi nel mini campionato d’Eccellenza, altri no e non manca addirittura l’ormai consueto colpo dalla serie D. Ma andiamo con ordine.

Mauro Chiodini

Tra i pali l’Osimana si dovrebbe affidare nuovamente alle sapienti mani di un Mauro Chiodini che non ne vuol sapere niente se la carta d’identità gli segnala una data, più precisamente quel 1980 che corrisponderebbe all’anno di nascita. E se tra i pali c’è uno che ha assaporato la serie B, davanti non può non esserci una difesa di tutto rispetto a partire da Luca Patrizi, che dopo la parentesi con l’Anconitana in Eccellenza, riparte da dove aveva iniziato la stagione. E proprio nel reparto arretrato arriva il primo vero colpo: si tratta dell’esperto Claudio Labriola, centrale classe ’83 proveniente dal Tolentino. 

Nikolas Proesmans

Avanziamo e passiamo al centrocampo. Anche qui l’esperienza la fa da padrona con un Cristiano Camillucci pronto a ripartire da dove aveva lasciato ad ottobre, così come Nikolas Proesmans che dopo la parentesi in Eccellenza con l’Atletico Ascoli è pronto a tornare in giallorosso in vista della prossima stagione. A centrocampo ci sarebbe la seconda vera new entry, si tratta di Lucio Micucci, classe ’93 proveniente dalla Maceratese. In attacco invece, i colpi di mercato arrivano dalle conferme di Elia Donzelli e Lorenzo Alessandroni, quest’ultimo rientrante dalla parentesi nella mini Eccellenza con la Jesina.

Tanta carne a cuocere, ma se la base è questa, l’Osimana sembra essere intenzionata ad andare all-in per acciuffare quanto prima un’Eccellenza che ad una piazza come quella giallorossa manca da troppo tempo.

 

LEGGI QUI ALTRE NEWS DI CALCIOMERCATO

 

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia