Osimana, i tecnici delle giovanili rinunciano a tre mensilità: “Gesto di alta generosità”

Antonio Campanelli, presidente Osimana

Il presidente Campanelli ringrazia lo staff del vivaio

Nella giornata di ieri in casa Osimana è avvenuto un incontro con gli esponenti del settore giovanile giallorosso per un punto della situazione, dopo il periodo di quarantena. Presente e futuro, gli argomenti trattati, che verranno ufficializzati nei prossimi giorni ed il generoso gesto degli allenatori, di rinunciare alle ultime 3 mensilità, per aiutare la Società in un momento difficile, in cui le entrate del club, sono ferme da mesi.

Il ringraziamento del presidente Antonio Campanelli: “Un ringraziamento doveroso per un gesto di alta generosità e senso di appartenenza, da parte di un gruppo che ha svolto nel corso della stagione un lavoro impeccabile. Pur in una situazione organizzativa non facile, con i campi di riferimento inagibili e qui va ancora una volta il ringraziamento alle Società di Casenuove, San Biagio e Passatempo per aver messo a disposizione le loro strutture ed i genitori degli iscritti, per i certi disagi creatasi, la stagione ha visto un netto innalzamento della qualità del lavoro svolto, sia dal punto di vista educativo che sportivo, con soddisfazioni che sicuramente si sarebbero ulteriormente incrementante, nella parte finale dei campionati, purtroppo interrotti. Un plauso speciale al nostro Responsabile Tecnico Francesco Bellucci, che ha portato professionalità ed organizzazione. Profondo dispiacere per aver troncato sul più bello, con i vari tornei da disputare, su tutti il consueto ed affermato Memorial Roberto Bellezza, nel “nuovo” Santilli e le iniziative di fine stagione che già avevamo iniziato a pianificare. Questo periodo di riflessione forzata, ci è servito per studiare nuove iniziative, che verranno svelate nei prossimi giorni, sia a compensare i mesi di inattività, quanto a dare ulteriore slancio ad un movimento in sicura ascesa ed orgoglio della Società”.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi