Orgoglio Sassoferrato Genga, i Giovanissimi volano alla fase regionale: prima storica volta

CALCIO GIOVANILE – Traguardo prestigioso per i ragazzi di Gobbi qualificati con una giornata d’anticipo

di  Claudio Comirato

Con la vittoria per 1 a 0 ottenuta sul campo del Monserra, la sesta in sette gare di campionato, i Giovanissimi del Sassoferrato Genga allenati da Samuele Gobbi e dal suo vice Giuliano Furbetta approdano, per la prima volta nella storia societaria, alla fase regionale. Un traguardo a dir poco prestigioso per la società del Sassoferrato Genga, peraltro raggiunto con una giornata di anticipo a punto tale che la gara interna contro le Torri Castelplanio in programma domenica è del tutto ininfluente ai fini della classifica.

A fare il punto della situazione è Samuele Gobbi, che oltre a guidare i Giovanissimi è anche responsabile tecnico del settore giovanile del Sassogenga: “Aver raggiunto questo traguardo è stato motivo di grande soddisfazione per la società, per i ragazzi e per lo staff tecnico. Certi obiettivi si raggiungono solo ed esclusivamente se alla spalle viene fatta una giusta programmazione societaria. Questo è un gruppo che due anni fa militava nella categoria Esordienti. Lo scorso anno, nonostante la giovane età, li abbiamo inseriti nei Giovanissimi 2005/2006. Una bella scommessa, ma le difficoltà non sono mancate sopratutto nelle prime giornate di campionato dove abbiamo pagato dazio sotto il punto di vista dell’esperienza, poi poco alla volta è iniziato questo processo di maturazione che ha dato i suoi frutti quest’anno con la squadra che ha dominato il campionato. In poche parole è stata fatta una buona semina, il tempo è trascorso e ora raccogliamo i frutti dei nostri sacrifici“.

Una cosa è certa, dal mese di dicembre i Giovanissimi del Sassoferrato Genga andranno a disputare la fase regionale: “Per noi sarà un bel banco di prova. Andremo ad affrontare squadre che da anni militano in questo campionato.  Disputare il campionato regionale sarà un ulteriore momento di crescita individuale e collettiva, resta il fatto che il Sassoferrato Genga è arrivato a questo traguardo dopo un’accurata programmazione nell’arco degli ultimi due anni. Le difficoltà ci saranno, inutile negarlo, ma la squadra sopratutto in questa stagione è andata incontro ad un processo di maturazione non indifferente”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS