Ora in Italia è coprifuoco totale: il Governo chiude tutto, aperti solo i servizi essenziali

La decisione del Governo non ha precedenti nella storia d’Italia

La nuova comunicazione del presidente del consiglio Giuseppe Conte porta a conseguenze che erano nell’aria. Il Governo ha deciso di chiudere fino al 3 aprile anche tutte le attività industriali non strategiche e i servizi non essenziali sul territorio nazionale per cercare di arginare il contagio da Coronavirus.

Una decisione che non trova precedenti nella storia italiana: “E’ la sfida più difficile di sempre” ha detto Conte.

Restano attivi solo i servizi essenziali come sanità, trasporti e telecomunicazioni, oltre naturalmente a negozi di generi alimentari e farmacie, poste, banche. Conte ha sottolineato come non ci sarà nessuna stretta sugli orari dei negozi di alimentari e che, quindi, non c’è alcun motivo di ressa o di correre ad accaparrarsi la merce. Si tratta di una scelta che va soprattutto nella direzione di salvaguardare la situazione nelle fabbriche, in questi giorni spesso al centro del dibattito politico e sindacale.

    Ti potrebbero interessare

    Articoli più letti della settimana

    Articoli più condivisi

    Ultime dalla provincia