Omicidio-suicidio: autopsie sui corpi di madre e figlio

Marco Rosstti, 51 anni, ha sparato con un cimelio bellico

Sarà eseguita oggi l’autopsia sui corpi di madre e figlio, Ornella Veschi, 87 anni e Marco Rossetti, 51 anni, trovati senza vita lunedì in una villetta a Cesano di Senigallia: Il figlio, affetto da gravi disturbi psichici e in cura da tempo, ha ucciso la madre con una pistola e poi si è tolto la vita.

Il pubblico ministero di Ancona Rosario Lioniello ha affidato l’incarico al medico legale Angelo Montana. La Procura ha aperto un fascicolo per omicidio suicidio contestando anche il possesso ingiustificato dell’arma.

La pistola ha una matricola: è un’arma risalente al 1916, una Luger tedesca. I Carabinieri stanno indagando per capire come mai Rossetti ce l’avesse. Il 51enne non aveva un porto d’armi e tutte quelle presenti in casa e in passato denunciate dal padre, cacciatore, erano state consegnate al commissariato di polizia dopo la morte del genitore avvenuta meno di un anno fa. Rossetti il 17 giugno scorso ha ucciso la madre con un colpo di pistola al petto poi si è sparato alla testa. Dopo averlo fatto, il 51enne avrebbe detto: “Ho scacciato il demonio.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS