Omicidio Panzieri, si va verso il rinvio a giudizio per Alessandrini

“Cerco giustizia, non si può perdere un figlio così”, lo strazio di mamma Laura

Una lunga Camera di Consiglio per arrivare al probabile rinvio a giudizio e all’apertura del processo in Corte d’Assise per Michael Alessandrini, reo confesso dell’omicidio dell’amico Pierpaolo Panzieri, ucciso a colpi di coltellate poco più di un anno fa in via Gavelli, in pieno centro a Pesaro, pare – dall’ultima versione fornita da Alessandrini – per un approccio sessuale rifiutato.

Nel pomeriggio, al Tribunale di Pesaro, si attendeva la decisione del Gup Giacomo Gasparini dopo il rinvio a giudizio chiesto dal Pm Cecchi. Alessandrini, 31 anni, che non era in aula, è accusato di omicidio volontario pluriaggravato. Premeditazione, futili motivi e crudeltà le aggravanti contestate. I legali della difesa, gli avvocati Taormina e Asole, puntano a far cadere la premeditazione, data la parziale infermità mentale dell’assistito.

“Mi sembra pacifico l’orientamento al rinvio a giudizio. Il capo di imputazione è chiaro, Alessandrini è reo confesso e si discuterà della compatibilità delle aggravanti con lo stato psichico”, ha affermato l’avvocato difensore Salvatore Asole. “Speriamo nel rinvio a giudizio. E’ un caso di facile soluzione, a mio giudizio”, le parole di Fabio Anselmo, legale della parte civile. Fuori la famiglia del povero Pierpaolo, mamma, papà, fratello e anche la zia, attendevano con fiducia. “Cerco giustizia, non si può perdere un figlio così”, lo strazio di mamma Laura. Fuori dal Tribunale gli amici di sempre, con foto e amore, perché la loro mente e il cuore sono rimasti fermi a quel terribile 20 febbraio 2023.

“E’ un colpo fortissimo, Pierpaolo ci manca ogni giorno di più”, ha detto l’amico Alessandro Urbinati.

AGGIORNAMENTO:
Confermato il rinvio a giudizio al 3 luglio.

Camilla Cataldo
Author: Camilla Cataldo

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS