Oliver Stone nelle Marche: in agenda tre date imperdibili

Pesaro, Fano e Senigallia si preparano ad accogliere il Maestro del cinema internazionale

di Anna Maria Cecchini

Scala reale per le Marche che avranno l’onore di ospitare il pluripremiato regista, sceneggiatore, produttore e Premio Oscar Oliver Stone che quest’anno festeggia i trenta anni del premio Oscar ricevuto per la migliore regia di “Nato il 4 luglio“.

Nella prima tappa del tour nel nostro territorio marchigiano, bellezza infinita, che proprio in quest’annus horribilis per via dell’emergenza pandemia Covid 19, ha conquistato la laurea delle recensioni, finendo sul podio degli award Lonely Planet, la bibbia internazionale delle guide turistiche, il regista Oliver Stone presenzierà in qualità di guest star il 25 agosto a Pesaro, in occasione della 56esima Mostra Internazionale Nuovo Cinema. Visiterà poi Fano e Senigallia dove presenterà l’autobiografia “Cercando la luce. Scrivere, dirigere, sopravvivere”, in uscita il 27 agosto per La Nave di Teseo, editore Elisabetta Sgarbi.

Le tre giornate speciali, d’incontro con il regista Oliver Stone, sono state fortemente desiderate e magnificamente tradotte in realtà dalla Regione Marche che su iniziativa dell’assessore alla Cultura e Turismo Moreno Pieroni, e la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema su intervento del suo Presidente Daniele Vimini, patrocinata dalla Fondazione Marche Cultura, in collaborazione con i Comuni di Pesaro, Fano e Senigallia, a Passaggi Festival e alla Genoma Films, hanno fissato tre appuntamenti imperdibili dal 25 al 27 agosto, nell’agenda di ogni cinefilo e amante della lettura.

L’occasione ghiotta dell’incontro con il regista Oliver Stone, maturata in occasione della sua partecipazione il 25 agosto alle 21.15 nella cornice della Piazza del Popolo a Pesaro ha suggerito poi agli organizzatori, l’opportunità di mostrare al regista la nostra Regione, sede ideale e suggestiva delle prossime possibili location, parallelamente alla presentazione del suo ultimo lavoro editoriale.

Il regista riprenderà quel dialogo franco e sincero col suo pubblico, toccando aspetti privati e professionali, ripercorrendo la sua storia, prima della consacrazione internazionale avvenuta nel 1987 con il film cult “Platoon“. Ricorderà il Vietnam, vissuto da volontario, le ferite fisiche e quelle più profonde, invisibili ma dilanianti, gli anni trascorsi a scrivere sceneggiature mai prodotte, gli scambi con Al Pacino sulle sceneggiature di Scarface, il fallimento del suo primo lungometraggio “The Hand” con Michael Caine, le estenuanti e disperate ricerche di finanziamenti per “Salvador“, le tensioni durante la realizzazione di “Fuga di mezzanotte” e molto altro.

Oliver Stone in Scarface

A Fano, mercoledì 26 agosto Oliver Stone presenzierà alla giornata inaugurale dell’ottava edizione di Passaggi Festival della Saggistica, dove presenterà in anteprima la sua autobiografia “Cercando la luce” con l’intervento straordinario dell’editore Elisabetta Sgarbi de La Nave di Teseo.

Ultima tappa del tour del Maestro nella nostra terra dove l’ arte, la meraviglia cangiante e mutevole del patrimonio paesaggistico e la cultura enogastronomica ammaliano da sempre il visitatore, sarà Senigallia. Il 27 agosto alle 18.30 nella suggestiva location della Rotonda incontrerà gli operatori del cinema delle Marche e il mondo della cultura. La presentazione del libro offrirà anche l’escamotage per aprire un dibattito sullo stato attuale del cinema e tentare un confronto dialettico con le maestranze e non mancheranno infine, le anticipazioni sui prossimi lavori del Maestro, a prova di spoiler, ovviamente.