Odore nauseabondo a Castelferretti: si attende con preoccupazione l’esito degli esami

Sul posto, oltre ai Carabinieri, sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i tecnici dell’Arpam

C’erano anche i Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima la sera del 25 ottobre in via Saline, ad assicurare che il personale specializzato dei Vigili del Fuoco ed i tecnici dell’Arpam operassero in sicurezza.
Nel pomeriggio avevano cominciato ad arrivare numerose segnalazioni da Castelferretti, molte delle quali avanzate dai residenti di via Saline: odore nauseabondo e preoccupazione. Immediatamente era stato allertato il 115 dei Vigili del Fuoco ed il 112 dei Carabinieri.

Sono stati gli stessi Vigili del Fuoco, lungo la rete fognaria corrente su via Saline, a rilevare apprezzabili concentrazioni di anidride solforosa e, pur escludendo la presenza di vapori di origine chimica (tipo benzine e/o solventi), hanno deciso di vederci chiaro. Tanto da richiedere l’intervento dei tecnici dell’Arpam per il prelievo dei liquidi sul tratto fognario maggiormente interessato.

L’anidride solforosa, pur non avendo in questo caso origine da processi di lavorazione con solventi o benzine, può risultare comunque tossica per l’uomo se respirata in luoghi chiusi ed in alte concentrazioni. Nei giorni successivi, i residenti di Castelferretti hanno formalmente denunciato i fatti presso gli uffici della Tenenza, ma nel merito nessuna ipotesi di colpevolezza è stata da loro rappresentata.

Ai Carabinieri della Tenenza spetta adesso il compito di convogliare le risultanze tecniche dei Vigili del Fuoco e del personale Arpam, per rendicontare puntualmente alla Procura della Repubblica di Ancona cosa è potuto accadere lo scorso venerdì sera, cosa hanno respirato i residenti (non ci sono intossicati al momento) e soprattutto se, nel caso, sono ravvisabili delle precise responsabilità penali ed a carico di chi.

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS