Nuovo ufficio del sindaco, Spazzafumo ai quartieri: “San Benedetto non è il terzo mondo”

Il sindaco Spazzafumo nel suo nuovo ufficio

Nell’incontro per gli auguri di Natale il primo cittadino ha ribadito il no alle varianti urbanistiche

I comitati di quartiere hanno chiesto delucidazioni al sindaco Antonio Spazzafumo in merito alle annunciate spese per il rinnovo del mobilio dell’ufficio della civica residenza di viale De Gasperi. Spazzafumo ha risposto che San Benedetto non è un Comune da terzo mondo, bensì la quarta città delle Marche. In quanto tale, non può permettersi arredi che cadono a pezzi. Il primo cittadino ha poi aggiunto che si tratta di arredi e locali che non sono ad esclusivo beneficio del sindaco, ma al servizio della città.

I presidenti dei quartieri e l’amministrazione comunale si sono dati appuntamento nel salone parrocchiale di San Pio X per lo scambio degli auguri natalizi. Tuttavia, i rappresentanti delle associazioni zonali hanno affrontato temi di calda attualità come gli arredi dell’ufficio del sindaco, le varianti urbanistiche e la sanità.

All’incontro pre-natalizio  hanno affiancato il primo cittadino gli assessori al Commercio Laura Camaioni, ai Lavori pubblici Antonio Capriotti, i consiglieri Elena Piunti e Barbara De Ascaniis.

In merito alle varianti urbanistiche, argomento molto sentito dai quartieri, Spazzafumo ha assicurato che sarà rispettato quanto promesso in campagna elettorale: verrà redatto il nuovo Piano regolatore,  in modo che si diano risposte ai privati su cosa si potrà fare nei lotti non edificati. Nel frattempo sono stati presentati ricorsi per le varianti depositate in Comune, ma ferme da tempo. L’argomento verrà affrontato quando sarà nominato il nuovo dirigente del settore Urbanistica.

Altro punto che sta a cuore ai quartieri: le criticità dell’ospedale Madonna del Soccorso. Spazzafumo percorrerà tutte le strade, da quelle regionali a quelle romane, per ripristinare i servizi al nosocomio di San Benedetto.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia