Nuovo ruolo, gol e rendimento: Trodica si gode un Altobello rinato

PROMOZIONE – L’attaccante classe 2001 protagonista nel successo di Montecosaro: “Ringrazio il mister che ha creduto in me, adesso non fermiamoci e continuiamo così”

“Abbiamo trovato la squadra e tutto il gruppo sta viaggiando sui binari giusto. Siamo motivati e soddisfatti, ma dobbiamo restare umili e continuare a scalare la classifica”. Parla così Francesco Altobello, attaccante classe 2001, nella nuova settimana che porta la squadra al delicato match contro la Futura 96, ma allo stesso tempo dopo la netta vittoria sul Montecosaro. I biancocelesti hanno dominato in lungo e in largo il match trovando altri tre punti preziosissimi per inseguire l’obiettivo playoff. Altobello è stato uno dei protagonisti del match, ma ormai lo è da quando ha sposato la causa Trodica. Domenica ha propiziato il secondo gol mettendo la palla al centro dove Marziali si è fatto l’autorete e poi un gran colpo di testa a chiudere il match.

Prestazioni che vanno di pari passo con il nuovo ruolo che gli ha affidato mister Martinelli: esterno d’attacco. “Inizialmente non mi ci trovavo tanto, avendo sempre giocato da punta, ma il mister ha sempre creduto che lo potessi fare. Mi parla costantemente dandomi consigli e oggi a dire la verità mi trovo benissimo. Non sono un velocista, ma sono stato sempre uno molto generoso con i compagni. In più ho la possibilità di avere sempre la porta di fronte e mai di spalle, questo mi permette di essere più pericoloso con movimenti e inserimenti”.

Altobello e soci nel prossimo weekend dovranno vedersela in casa contro la Futura 96. Un’autentica prova del nove per loro. Una sfida che potrebbe dire tanto in ottica playoff con i fermani reduci dalla convincente vittoria sulla Maceratese. “Sarà dura sia per noi ma anche per loro. E’ vero, sono in un ottimo momento ma lo siamo anche noi. Siamo un gruppo forte e abbiamo tutte le qualità di poter arrivare lì in alto e giocarcela fino alla fine”.

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS