Nuovo progetto per i ragazzi di Utopia: un bar che punta a cambiare la storia del Parco Miralfiore

“Occupiamo con il bene ogni spazio”

Non solo guide museali con bottiglie di vino solidale da vendere come strenne natali, i giovani ex studenti di Utopia – associazione di volontariato nata con 130 persone il cui scopo è sostenere l’autonomia di persone con disabilità – si allargano a nuove avventure. Questa mattina al Parco Miralfiore di Pesaro c’è stata la consegna delle chiavi da parte del sindaco Matteo Ricci all’ultimo progetto.

Il Comune ha assegnato per sei anni al gruppo il bar ristorante nel cuore del parco Miralfiore “Serra degli agrumi” che si chiamerà “Utopia“. “Contiamo 60 disabili e tanti volontari e nuovi amici, inizialmente saranno assunti 15 ragazzi, mentre gli altri resteranno sottoforma di volontari con la speranza di aprire, in futuro un bar, un vivaio, una pasta fresca in modo da assumere tutti i ragazzi che fanno parte del progetto nel giro di due anni. E’ un progetto autonomo fatto dalle famiglie, non supportato dai servizi sociali, che parte dal basso, perché le famiglie non avevano speranze e possibilità concrete per i loro figli”, spiega Andrea Boccanera, che si occupa dell’associazione con Alex Bernacchia, il nuovo presidente che rappresenta il gruppo dei volontari e delle famiglie.

Con la gestione del bar, si punta a cambiare la storia del parco, considerato luogo pericoloso e non sicuro. “Il 31 dicembre si farà un cenone solo per gli associati e le famiglie, dall’8 gennaio invece il bar sarà aperto tutti i giorni orario 7-23 con colazioni, brunch, aperitivi e cene con musica dal vivo il martedì, il mercoledì e il giovedì”, riprende e conclude Andrea Boccanera. Lo slogan è chiaro e apprezzabile: “Occupiamo con il bene ogni spazio!”.

Camilla Cataldo
Author: Camilla Cataldo

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS