Nuova vittima in via Conca, Ausili (Lega): “Si parli anche di responsabilità politica”

“Non ci resta che chiedere ai cittadini di Torrette di scendere in strada”

Riceviamo e pubblichiamo da parte dei Consiglieri della Lega Marco Ausili, Maria Grazia De Angelis e Antonella Andreoli.

“Siamo ormai alla seconda vittima nel giro di un anno. A questi episodi si aggiungono poi altri investimenti meno gravi e numerosi incidenti. A questo punto, non si può più parlare solo di caso, bisogna cominciare a dire che c’è anche una responsabilità politica dietro a quello che sta accadendo a Torrette, tuonano i consiglieri della Lega.

“Inefficienza, tentennamenti e indifferenza da parte dell’amministrazione comunale hanno portato a un quartiere sempre più invivibile, spaccato in due da una via Conca sempre più trafficata e pericolosa: scarsa illuminazione, segnaletica orizzontale inesistente, mancanza di un sovrappasso, rotatoria ingestibile davanti al McDonald’s, semafori per i pedoni che diventano verdi solo in concomitanza al passaggio dei veicoli. Dal 2018 il nostro Gruppo, insieme ad altri consiglieri, ha chiesto continuamente interventi per rendere più vivibile e sicura la strada. Ma dal governo cittadino niente, solo la riduzione delle corsie in entrata al nuova rotatoria, con segnalazioni precarie, di modo da rallentare il traffico ed evitare l’attraversamento. Non ci resta che chiedere ai cittadini di Torrette di scendere in strada, come accaduto anni addietro. Stiamo lavorando a questo.”