Nuova serie televisiva tutta made in Marche

Inizierà a febbraio le riprese di “Federico Serli, commissario”

Una nuova serie televisiva tutta made in Marche. Protagonista: il commissario Federico Serli, che insieme al vicecommissario Michele Marchetti, della Polizia di Stato di Amandola, proveranno a fare luce su un omicidio dai contorni inquietanti e misteriosi, in un alternarsi di suspence e colpi di scena che coinvolgerà il vasto territorio dei monti Sibillini e i suoi luoghi più magici ed evocativi.

La casa di produzione marchigiana DRC Production – con i produttori Diego Corvaro e Nazareno Gismondi – inizierà a febbraio le riprese della prima puntata della serie Tv, che vedrà alla regia Giovanni Lani.Federico Serli, commissario”, questo è il titolo, è basata su soggetto e sceneggiatura di Stefano Arcangeli e Gianluca Franceschetti ed è ambientata, appunto, in provincia di Fermo, tra strani ed oscuri accadimenti che si susseguono rivelando segreti e misteri del territorio e dei suoi protagonisti.

Sullo sfondo, le vecchie leggende legate alla figura della Sibilla Appenninica, che si collegano alle indagini divise in due filoni: uno di protocollo e formale di commissario e vicecommissario – attori Gianluca Franceschetti e Guglielmo Pistolesi – e l’altro, gestito in segreto, dalla giovane coniuge del Commissario, interpretata da Elisabetta Mancusi. A quest’ultimo si intrecciano le vicende di un altro personaggio femminile, enigmatico e forte, interpretato invece dall’attrice marchigiana Gaia Dellisanti.

“Sarà un’altra importante occasione – ha dichiarato il sindaco di Amandola Adolfo Marinangeli – di promozione del territorio della città e di tutta la comunità amandolese che in questo periodo si sta impegnando per il rilancio del turismo e dell’economia locale”. “Voglio esprimere – ha proseguito – il mio più sentito ringraziamento a tutta la produzione per aver scelto Amandola quale centro Montano per la produzione di questa serie televisiva.”
Tanta attesa, quindi per la serie Tv, che sarà anche uno spot turistico di grande livello per Amandola e per i meravigliosi luoghi e borghi circostanti colpiti duramente dal sisma del 2016.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS