Notte fonda Ascoli

Pisa in rete (Foto Lega B)

SERIE B – Al Del Duca i bianconeri crollano 2 a 0 sotto i colpi del Pisa di Mastinu e Marconi

Turno infrasettimanale per l’Ascoli che al Del Duca cade 2-0 contro un Pisa rimaneggiato causa Covid. Nonostante le assenze i toscani nel primo tempo hanno chiuso i bianconeri siglando due reti con le quali hanno portato a casa l’intero bottino. Nella ripresa troppo timida la reazione dei ragazzi di Sottil.

Sottil sceglie la sorpresa Simeri in attacco insieme a Dionisi. Dietro spazio a Pinna con Pucino spostato sulla sinistra. Tante assenze per D’Angelo che sceglie la coppia Marconi-Palombi davanti.

L’Ascoli inizia subito male e si trova a rincorrere. Al 10′ Marin va via a Pucino sulla sinistra e attende l’inserimento al centro di Mastinu che prende la mira e col mancino non lascia scampo a Leali. Un primo tempo quasi tutto di marca pisana. Al 17′ errore in uscita di Brosco, prova ad approfittarne il centrocampista romeno Marin che calcia di forza senza trovare lo specchio. Ancora toscani pericolosi due minuti più tardi con Palombi che scappa centralmente e calcia con il destro debole sul fondo. Il raddoppio del nerazzurri si materializza al 37′: Marin allarga sulla sinistra per Mastinu che alza la testa e serve al centro Marconi, il centravanti del Pisa prende il tempo a Pucino e batte Leali con un preciso colpo di testa. L’unica vera occasione ascolana si materializza al 43′ con Sabiri  che calcia una punizione tagliata sulla quale interviene in scivolata Quaranta, il portiere del Pisa si rifugia in calcio d’angolo. Primo tempo shock per i bianconeri.

Sottil cambia tutto nell’intermezzo. Dentro i vari D’Orazio, Bidaoui e Parigini. Minima la reazione dell’Ascoli nella ripresa, ci provano Siega e Caracciolo e l’Ascoli ci prova con Quaranta al 59′: sul corner dalla destra calciato da Sabiri il centrale va a saltare di testa spedendo sul fondo. Al 67′ calcio di punizione di Sabiri deviato in calcio d’angolo. Questo è il momento di maggior pressione degli ascolani, ma la vera occasione da gol ce l’ha il Pisa al 78′ con Gucher che da fuori area impegna seriamente Leali che si rifugia in angolo. Non molla l’Ascoli ma il gol non arriva e allora al triplice fischio è notta fonda in casa bianconera.

Il tabellino

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pinna (31′ st. Cangiano), Brosco, Quaranta, Pucino (1′ st D’Orazio); Saric, Danzi (17′ st Parigini), Sabiri; Mosti (1′ st Bidaoui); Simeri (1′ st Bajic), Dionisi. A disp. Sarr, Corbo, Stoian, Avlonitis, Eramo, Caligara, Buchel. All. Sottil.

PISA (4-4-2): Gori; Lisi (29′ st Pisano), Meroni (23′ st Benedetti), Caracciolo, Beghetto (17′ st Belli); Siega, Marin, De Vitis, Mastinu (23′ st Gucher); Palombi (29′ st Marsura), Marconi. A disp. Perilli, Loria, Quaini, Masetti. All. D’Angelo.

ARBITRO: Massimi di Termoli .

RETI: 10′ pt Mastinu (P), 36′ pt Marconi (P).

NOTE: ammoniti Meroni (P), Mosti (A), Leali (A), Pinna (A), Sabiri (A), Parigini (A). 0′ pt, 4′ st.

 

error: Contenuto protetto !!