Notte di Natale al reparto Covid, medici ed infermieri non si fermano

Viaggio nell’ospedale di San Benedetto per una serata comunque speciale

La notte di Natale deve essere speciale, ma quest’anno è anche e purtroppo notte di Covid. Medici ed infermieri hanno davvero passato delle ore poco festose quest’anno, come ad esempio all’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto del Tronto. “Con i colleghi ci siamo visti prima di attaccare con il turno – ci racconta Chiara, infermiera nel reparto rianimazione – anche perché con questa pandemia ci dividiamo spesso per il reparto Covid. Diciamo che abbiamo spizzicato qualcosina al volo e poi via a macinare come facciamo da settembre. C’è stato anche un ricovero stanotte. Però diciamo che è sempre Natale e c’è stato sempre un po’ di calore in più, si è avvertito”.

Un sentimento natalizio che si avverte anche una volte uscite dal reparto, con i pazienti ed ex pazienti che hanno inondato di doni i vari medici ed infermieri, veri e proprio angeli custodi in questo periodo: “All’uscita devo dire ci siamo strafogati di dolci, buonissimi, che ci hanno donato i vari pazienti”. Il tutto sotto la supervisione della primaria Tiziana Principi, fiore all’occhiello del reparto. Una notte forse speciale ma sempre densa di lavoro per una pandemia che trascorre e che molti sentono sempre come “quotidiana” ma che vede medici ed infermieri sempre in prima linea per i loro pazienti, anche nelle serate di festa.

error: Contenuto protetto !!