“Non sospenderemo Sacchi, il suo è stato solo un incidente”

Foto da Sportal.it

Le parole del designatore Rocchi dopo i fatti di Monza-Inter

Le parole arrivano direttamente dal Designatore Arbitrale di Can A e B, Gianluca Rocchi. I fatti si riferiscono a quanto accaduto nel match tra Monza ed Inter, terminato 2-2 e chiacchierato da tutto lo stivale. “Va messo in preventivo – sottolinea Rocchi – che quando si fa un investimento in ragazzi giovani si può pagare l’inesperienza in termine non di errori ma di incidenti. Non sospendiamo nessuno, io sospendo qualcuno se ha comportamenti disciplinari sbagliati. Rispetto ad altri Sacchi starà più in panchina, ma non mi sembra un problema. Sono convinto che tornerà ancora meglio. Quello che è successo a Monza è stato un incidente, lo mettiamo in questa categoria. Sacchi non verrà punito, e magari tornerà in campo prima rispetto a ciò che pensate voi: quando lo vedrò pronto, lo manderò in campo”.

Ripercorrendo l’accaduto, durante il match di Serie A non è stato assegnato il gol ad Acerbi. Tecnicamente non è corretto parlare di gol annullato perché, seppur per pochi istanti, il fischio dell’arbitro arriva prima del colpo di testa. L’Inter lamenta un torto pesante, visto che Sacchi ha fischiato un fallo in favore della difesa. Il motivo è una possibile spinta ai danni di Pablo Marí. Secondo l’Inter Sacchi poteva benissimo aspettare il VAR e – in generale – che non c’è stato nessun fallo con il difensore spagnolo che sarebbe solo inciampato sul compagno di squadra Izzo. Si è parlato di fischio prematuro, anche se alcuni fermo immagine indicano che il contatto ci sia stato. Per Sacchi, comunque, non si parla di sospensione come ha opportunatamente riferito Rocchi.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS