“Non è notte a Treia”: La Civitanovese dovrà sudare la vittoria

di Aldo Caporaletti

Nel giro di ventiquattr’ore arriva la risposta dell’Aurora Treia all’exploit della Civitanovese
sul Monturano. Stesso risultato (1-2), in rimonta e in trasferta (ma la Civitanovese ha giocato sul
neutro di Porto Sant’Elpidio). Analoghe difficoltà: avversarie da playoff, ma l’Aurora incontrava una
squadra più in forma, il Potenza Picena, in serie positiva da 9 turni. Sarà una lotta fino alla fine, con
i rossoblu che dovranno giocare a Treia a due giornate dall’epilogo
e sudare la vittoria del torneo.
Per chi è interessato ai playoff, solo l’Atletico Centobuchi, corsaro a Castel di Lama (1-2),
tiene aperta la speranza che si disputino (ha 10 punti di ritardo dall’Aurora), altrimenti treiesi (o
civitanovesi) accederanno alla finale contro la vincente nel girone A. Il gruppo delle inseguitrici (5
squadre in un solo punto: Monturano, Trodica, Potenza Picena, Casette Verdini e Matelica appaiono
troppo attardate
e non in grado di tenere dietro alle “camminate” delle due formazioni al vertice.
Mister Nocera contro il Monturano, che aspira ai playoff, azzarda un assetto più offensivo
rispetto a quello con la Passatempese (che naviga in zona playout). Due modifiche: Rapagnani al
posto del pari ruolo Ruggeri Jr e, soprattutto, l’attaccante Guido Galli (schierato trequartista) per il
mediano Cipriani (in panchina). Ancora assente l’ala Garcia, si rivede in panchina Becker, insoluto
“enigma di stagione”, in campo nella ripresa (senza brillare) per l’esterno Wali (Galli torna punta).
Il difensore Trombetta ricopre molte mansioni, tra cui tirare le punizioni, con il rischio di
tralasciare i compiti principali
. Come ad inizio gara quando bomber Moretti (10 gol) lo precede sul
tempo e infila beffardo il portiere Taborda (pallone tra le gambe). L’argentino si rifarà con una
punizione sul palo a fine partita. I rossoblu sono aggressivi, ma nel primo tempo di rilievo c’è solo
una conclusione alla mezz’ora di Paolucci (che risulterà l’uomo partita) a cui si oppone Isidori.
Il Monturano è privo dei difensori squalificati Ferri (2002) e Marco Adami, della punta
under Domi; il fantasista Bracalente (ha pesato la sua assenza) è rimasto in panchina per l’intero
match
. Novità in mediana: l’under Di Donato al posto di Smerilli, ma il nuovo tecnico Viti si pente
della scelta e fa retromarcia. I fermani iniziano forte la ripresa e nel giro di pochi minuti impegnano
severamente il portiere Taborda, con le conclusioni di testa di Muzi (sostituto di Ferri) e Frascerra.
A questo punto entra in scena bomber Paolucci – ha atteso 5 mesi per segnare su azione e ora
imbraccia la doppietta
– che si accredita come “valore aggiunto” del finale di stagione. Errore in
mediana di Islami (sarà sostituito da Di Gennaro): la palla recuperata da Rapagnani finisce al
capitano rossoblu che, appostato sul primo palo, realizza il pareggio. Il Monturano riprende a
spingere e rende protagonista il portiere Taborda, con doppia conclusione di Moretti e Muzi.
Nel momento di maggiore pressione del Monturano, a meno di 10′ dal termine, Paolucci
assesta il colpo del ko: sponda dell’under Mandolesi (entrato per Strupsceki per formare il tridente
offensivo) e l’ex Juventus in difficile girata (altro gol di pregio) chiude il match
. Mister Nocera si
cautela inserendo Greco (per Galli) per blindare la difesa. Il finale è del Monturano: ci prova il
neoentrato under Vitali (per il terzino De Carolis) ma i rossoblu archiviano la sesta vittoria di fila.
Nel prossimo turno per la Civitanovese derby al Polisportivo con il Potenza Picena del
“comandante” Santoni, incollato da alcune giornate alla zona playoff. L’Aurora Treia riceverà la
“pericolante” Futura 96 e difficilmente si lascerà sfuggire la vittoria. L’Atletico Centobuchi cercherà
di non perdere terreno prezioso dall’Aurora, ospitando un Matelica che ha ripreso a volare. Per il
Monturano scontro diretto da “ultime chances” playoff, sul campo dell’appaiato Casette Verdini.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS