Non basta la doppietta di Pignotti, l’Aurora Treia si salva

Pignotti esulta dopo il rigore

PROMOZIONE – Doppio vantaggio della squadra di Simoni, gli ospiti rimettono tutti in riga nel giro di cinque minuti

Emerge un pareggio al “Nicolai” tra il Centobuchi e l’Aurora Treia in cerca di punti. Alla fine le due compagini si dividono la posta in palio.

Partita come sempre dura sul difficile manto erboso del “Nicolai”. Poche giocate di qualità, con un’Aurora Treia comunque sottotono che cade nella fisicità ospite. Primo vero tiro in porta al 24’ quando un molto attivo Romagnoli calcia una punizione su cui Rosano vola e mette in angolo. Al 28’ su calcio di punizione da sinistra Canali riesce a staccare ad altezza secondo palo. Il colpo di testa finisce sul braccio di un difensore ospite e per Ricciarini non ci sono dubbi: calcio di rigore. Sul dischetto Pignotti realizza un penalty importantissimo con un cucchiaio prelibato. Poco succede poi nella prima parte di gioco, con il Treia attento più a cadere a terra sui contrasti ospiti che a rispondere al gioco maschio oggi proposto.

Raponi dopo il gol del pareggio

 

Nella ripresa l’urlo del raddoppio si strozza in gola ai padroni di casa sin da subito. Al 4’ una delle prime giocate d’oro di Saname, oggi sicuramente non ispirato, che però si sistema palla sul destro in area di rigore e tira a giro sul secondo palo trovando una parata impossibile di Caterchini, mostruoso a pizzicare in corner. De Matteis inventa diversi traccianti per gli attaccanti ma la squadra di Simoni no riesce a raddoppiare. Dall’altra parte il Treia non esalta mai mezza giocata in qualcosa di più. Centobuchi che allora lo trova il raddoppio. Da calcio piazzato arriva la sponda di Trawally sul secondo palo all’indirizzo di Pignotti che calcia in girata trovando una traiettoria beffarda per Cartechini che non riesce a deviare. È doppietta personale ed ovazione per Pignotti. L’Aurora Treia si sveglia al 22’ con Di Francesco che si invola sulla fascia e, calciando in maniera sicuramente velleitaria, riesce a trovare comunque il gol che dimezza lo svantaggio. La squadra ospite mette la marcia alta e in cinque minuti riprende una partita praticamente chiusa. Al 27’ cross dalla destra di Gobbi, controllo in area e tiro secco in rete di Raponi che rimette tutto in parità. La partita si innervosisce, Raponi ha anche l’opportunità sotto porta per il 3-2 ma la cilecca con un appoggio al portiere Rosano. Alla fine è battaglia fino al novantacinquesimo ma il risultato non muterà.

CENTOBUCHI – AURORA TREIA 2-2

CENTOBUCHI (3-5-2): Rosano; Leopardi, Canali, Pietropaolo; Tanzi (38’st Speca), Testa, Labanca, De Matteis, Trawally (38’st Pocomente); Saname Gonzales (32’st Giacobbe), Pignotti.
A disposizione: Galizi, Drini, Cettou, Fernandez, Farias, Boufariha.
Allenatore: Alex Simoni

AURORA TREIA (4-2-3-1): Caterchini; Gobbi, Mengoni, Palazzetti, Fratini; Vicomandi (21’st Kaluli), Romagnoli (21’st Capponi); Di Francesco, Panichelli, Kheder (1’st Ballini); Raponi.
A disposizione: Giustozzi, Torbini, Staffolani, Castelli, Governatori, Prioglio.
Allenatore: Paolo Passarini.

ARBITRO: Luca Ricciarini di Pesaro.
Assistente 1: Michele Pio Rinaldi di Macerata.
Assistente 2: Nicolò Bruscantini di Macerata.

RETI: 29’pt rig. e 17’st Pignotti, 23’st Di Francesco, 27′ st Raponi.

NOTE: Ammoniti: Canali (C), Fratini (A), Panichelli (A), Trawally (C), Di Francesco (A). Recuperi: 0’pt 4’st.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia