“Noi azzerato i debiti, la giunta Spazzafumo si prende i meriti”, Carboni non ci sta

“L’assessore Pellei certifica la bontà del governo di centrodestra, ma non lo ammette”

L’ex assessore ai Servizi sociali della giunta Piunti, Emanuela  Carboni, accusa l’amministrazione Spazzafumo di prendersi ingiustamente i meriti del risanamento del bilancio comunale.

Afferma: “L’assessore al bilancio Domenico Pellei fa delle dichiarazioni che mi rallegrano per la città, però dica la verità. Infatti nel suo comunicato a commento del rendiconto 2021 testualmente dichiara: “Un disavanzo di circa 9 milioni di euro è stato azzerato in tre esercizi e questo consente di liberare risorse”. Poi di seguito: “La cassa è positiva e questo ha evitato il ricorso all’anticipazione con abbattimento dei relativi costi ed interessi”.
Inoltre: “E’ stato ridotto il tempo di pagamento dei debiti commerciali da 31 a 11 giorni”. Infine: ”Il patrimonio dell’Ente si incrementa di 3,7 milioni per effetto della gestione”.
Queste sono le dichiarazioni dell’assessore al bilancio Pellei, che certificano l’ottimo lavoro svolto dalla nostra amministrazione. Infatti, è stato azzerato il disavanzo per ben 9 milioni di euro”.

Continua Carboni: “Abbiamo lasciato un bilancio con la possibilità di spese, prima del nostro arrivo non era possibile. La nostra attività è stata pianificata dal momento del nostro insediamento. Infatti, avevamo ereditato un bilancio ingessato, gravato da mutui contratti dalle amministrazioni di sinistra che ci avevano preceduto e una forte presenza di residui attivi e crediti inesigibili.
Oggi il lavoro fatto è stato certificato dai documenti ufficiali, ma soprattutto dalle esternazioni dell’assessore. Nel corso del nostro mandato abbiamo dovuto affrontare la gestione della pandemia, del terremoto e di tutte le loro conseguenze sociali. Non abbiamo mai ridotto i servizi, anzi li abbiamo migliorati e qualificati, senza la riduzione della spesa. L’opera sul bilancio è stata fatta, pur con queste difficoltà, perché poteva liberare delle risorse per la realizzazione di opere pubbliche necessarie alla città”.

Conclude Emanuela Carboni: “Oggi questo obiettivo è stato raggiunto, ma grazie al lavoro svolto dalla nostra squadra e dagli uffici.
E’ irriverente da parte degli attuali amministratori auto incensarsi per l’attività svolta da altri. Infatti, il consuntivo che sarà oggetto di approvazione riguarda il periodo dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021 e non capisco come l’attuale amministrazione possa avere messo mano ad un’attività svolta precedentemente con pazienza e competenza in un mandato di cinque anni. L’attuale giunta è stata nominata in data 29 ottobre 2021 e in due mesi si sono occupati, com’è sotto gli occhi di tutti, di altri fatti tipicamente personali e di inesperienza, piuttosto che incidere sulla politica della città. Contrariamente a coloro che governano ora, abbiamo operato sempre per far crescere la nostra città, cercando di sbloccarla dalla confusione creata dai governi di sinistra che ci avevano preceduto. Noi abbiamo ben governato e i risultati si vedono ed è opportuno almeno darcene il merito”.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS