Nocera tiene a bada la Civitanovese, “Presto per far festa”: Cetera non fa drammi, “Monturano ripartirà”

Mister Nocera della Civitanovese

PROMOZIONE  – Le dichiarazioni dei tecnici dopo il big match che ha lanciato i rossoblu in fuga

Nel post gara di Civitanovese-Monturano Campiglione (finita 4 a 1) abbiamo raccolto le impressioni dei due tecnici. Da una parte l’allenatore della Civitanovese Francesco Nocera analizza così la quarta vittoria consecutiva dei rossoblù che lancia la sua squadra in fuga solitaria in testa alla classifica: “È stata una partita sofferta soprattutto nel primo tempo, abbiamo affrontato una squadra secondo me affiatata che ha dei buoni giocatori sia sotto l’aspetto tecnico sia sotto quello fisico”.

“Siamo stati un po’ ingenui sul goal che abbiamo preso poi credo che nella ripresa i giocatori che sono subentrati hanno dato una marcia in più sia sotto l’aspetto tecnico sia sotto l’aspetto fisico. Oggi chi è entrato ha fatto bene e ha dato un po’ più di tranquillità alla squadra quando eravamo sul risultato di parità. Adesso ci godiamo questa vittoria però è ancora presto per fare festa perché il campionato è lunghissimo e le insidie sono tantissime e basta poco poi per fare fatica a rialzarsi. Dobbiamo rimanere con i piedi per terra, testa bassa e pedalare”.

 

Dall’altra parte è di tutt’altro umore l’allenatore del Monturano Campiglione Angelo Cetera che analizza così la sconfitta della sua squadra: “Il calcio vive di episodi ed è chiaro che bisogna essere bravi a far girare l’episodio a proprio favore. La Civitanovese è stata brava in questo e noi purtroppo un po’ meno. Il secondo goal ci ha tagliato le gambe perché dopo aver preso un goal così non è facile ripartire anche se abbiamo avuto l’occasione per il 2 a 2“.

“Dobbiamo essere più cinici e più concreti e cercare di andare a prendere questa fortuna – ha continuato Cetera -. Dobbiamo dimenticare subito questa sconfitta, chiaramente dobbiamo prendere di buono quello che abbiamo fatto perché credo che per settanta minuti la squadra ha tenuto bene il campo. Ora dobbiamo pensare alla prossima gara contro il Casette Verdini dove giocheremo in casa e dobbiamo subito ripartire. Come ho già detto un’altra volta il campionato è una corsa di ostacoli può capitare di inciampare ma l’importante è rialzarsi subito e riprendere a correre e questo è quello che dobbiamo fare noi già da sabato”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS