No Karlsson, no party

SERIE C – Un solo punto per la Vis Pesaro da quando il bomber ha smarrito la via del gol. Ma il rovescio della medaglia è il risveglio di Nicastro

No Karlsson, no party. Da quando il bomber ha smarrito la via della rete, la Vis Pesaro non ha più vinto totalizzando 1 solo punto nelle ultime 4 partite. L’ultima volta in cui l’ariete islandese ha graffiato è datata 18 febbraio, quando segnò due delle quattro reti con cui i biancorossi spazzarono via il Pescara toccando quota 10 in classifica marcatori. Da allora non ha più colpito e la truppa di Banchieri si è di colpo bloccata rimediando tre sconfitte. Troppo importante Karlsson nei meccanismi offensivi per fare a meno dei suoi guizzi: lo hanno dimostrato le ultime quattro giornate in cui il tasso d’incisività si è ridotto clamorosamente.

Il rovescio della medaglia è rappresentato dal risveglio dell’altro attaccante Francesco Nicastro che aveva segnato solo nel vittorioso scontro diretto di Olbia dal suo arrivo in terra pesarese. L’ex Pontedera si è sbloccato contro il Pineto, vidimando un pareggio comunque prezioso, ripetendosi ad Arezzo riaccendendo le speranze sul doppio svantaggio. Insieme a Karlsson forma una delle coppie più temibili e assortite del girone B di Serie C, ma insieme non sono mai andati a segno. Sarà compito di Banchieri individuare la giusta alchimia per far rendere al massimo le sue bocche da fuoco in vista di un finale infuocato, in cui serviranno 9 punti per centrare il traguardo della salvezza. Il calendario delle prossime due partite, che proporrà le battistrada Cesena e Torres, non promette nulla di buono, ma la Vis non può più concedersi passi falsi. E il ritorno al gol di Karlsson rappresenterebbe la base su cui progettare la riscossa.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS