Ninkovic-Ardemagni, l’Ascoli risorge

Il gol di Ardemagni

SERIE B – I bianconeri tornano al successo, al Del Duca battuta 2 a 1 la Virtus Entella grazie alle reti dei due attaccanti. Espulso Da Cruz nei minuti finali

(foto Edo)

L’Ascoli batte 2-1 l’Entella e torna alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive. Zanetti sceglie l’esperienza di Troiano e Valentini. A centrocampo rientra Piccinocchi, Da Cruz invece titolare dopo l’esclusione di Verona contro il Chievo. Boscaglia conferma “la zanzara” De Luca e decide per il rientro di Mancosu. Modulo speculare per i due tecnici.

Ninkovic sblocca il match

L’Ascoli parte subito con il vento in poppa: Ninkovic, dopo un rimpallo figlio di una giocatata di Da Cruz, arriva in area di rigore e di punta batte Contini per la rete del vantaggio. Al 4′ di gioco è già Picchio in vantaggio. Al 13′ però, trema la compagnine ascolana con Ardojan che prende la traversa con un tiro da fuori. Tutto questo è solo il preludio per il pareggio dei liguri con uno sfortunato autogol di Pucino sull’uscita di Leali, il tutto in mischia. Al 21′ ancora l’Entella che si affaccia davanti con Eramo che prova il tiro dalla lunga distanza con palla ampiamente a lato. Risponde l’Ascoli due minuti più tardi: cross dalla sinistra di Ninkovic per Ardemagni che gira di testa trovando la deviazione in angolo di Contini. Alla mezz’ora però, è ancora rete bianconera: straripante Da Cruz che prende metri in velocitù al proprio marcatore servendo poi Ardemagni. Il capitano, sotto porta, non può sbagliare ed il 2-1 è servito. L’Entella trova un’altra occasione al 32′ con Schenetti che dal limite calcia alto sopra la traversa. Da segnalare, prima del duplice fischio, l’espulsione ai danni di mister Boscaglia per gli ospiti, reo di aver protestato eccessivamente per un presunto fallo commesso su De Luca all’interno dell’area di rigore bianconera non segnalato con il penalty dal direttore di gara Fourneau.

Autogol di Pucino

Nella ripresa a suonare la sveglia in termini di conclusioni è Chiosa che al 10′ gira alto di testa un crosso dalla destra arrivato da un calcio di punizione. Al 16′ girata di testa di Scamacca, subentrato ad Ardemagni, che cerca Da Cruz. L’olandese si impegna, ma non arriva sul pallone, creando comunque brutti pensieri a Contini. Al 17′ si parla ancora di “cabeza” con Troiano che impatta di tempia trovando la risposta ancora dell’estremo difensore ospite. Al 24′ clamorosa occasione per l’Ascoli: Piccinocchi viene liberato in area di rigore ma calcia alto. Al 27′ risponde l’Entella con la girata di Coppolaro, dagli sviluppi di un angolo, che in diagonale termina fortunatamente fuori alla destra di Leali. Un minuto più tardi la grande paura per i bianconeri: De Luca arriva ad impattare in modo scoordinato in area di rigore, la palla viene deviata in rete dalla mano dell’attaccante e il direttore di gara annulla il gol. Ci prova Ninkovic su punizione ad un quarto d’ora dal termine ma il tiro esce altissimo sopra la traversa. Momento fondalmentale e delicato della gara è quello che giunge al 33′. Da Cruz dice qualche parole di troppo all’arbitro Fourneau che gli mostra due gialli consecutivi. L’Ascoli è in dieci uomini come a Verona. Zanetti passa subito ad un riparo tattico escludendo dal campo il talento Ninkovic preferendo i muscoli di Gerbo per il finale. Animi caldi negli ultimi minuti, con l’Ascoli che resiste all’assalto deli liguri, rimasti anche loro in dieci uomini per l’espulsione di Chiosa. Una vittoria fondamentale che rilancia i bianconeri dopo gli ultimi pessimi risultati.

Esultanza Ascoli

Il tabellino

ASCOLI – VIRTUS  ENTELLA 2-1

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Valentini, Brosco, Padoin; Cavion, Troiano, Piccinocchi; Ninkovic (80′ Gerbo); Ardemagni (61′ Scamacca), Da Cruz. All.: Zanetti.

VIRTUS ENTELLA (3-5-2): Contini; Coppolaro, Chiosa, Pellizzer; Eramo, Paolucci, Adorjan; Schenetti, Sala (71′ Nizzetto); Mancosu (74′ De Luca M.), De Luca G., All.: Boscaglia.

ARBITRO: Fourneau di Roma 1.

RETI: 5′ Ninkovic, 13′ aut. Pucino, 31′ Ardemagni.

Ammoniti: Contini, Coppolaro, De Luca G., Pellizzer, Chiosa (E); Pucino, Troiano, Ardemagni, Padoin (A).

Espulsi: Boscaglia, Chiosa (VE); Da Cruz (A).

error: Contenuto protetto !!