Nigeriano chiede a due giovani di aiutarlo a comprare le sigarette poi li deruba

L’uomo è stato fermato in piazza Rosselli ad Ancona

Alle 4 di questa notte gli agenti delle Volanti sono intervenuti in piazza Rosselli ad Ancona dove era stata segnalata una rapina in strada ai danni di due giovani anconetani che si stavano recando in stazione per prendere un treno. A chiamare il 113 era stato proprio uno dei due giovani il quale ha segnalato che, poco prima, erano stati avvicinati da un extracomunitario con la scusa di aiutarlo a prendere un pacchetto di sigarette da un vicino distributore automatico, visto che lui non aveva con sè il codice fiscale. I due, avendo del tempo a disposizione per la partenza, hanno deciso di aiutarlo. Tornando verso la stazione però, giunti in via Fiorini, l’extracomunitario ha iniziato ad alterarsi intimando ai due giovani di dargli i loro soldi.

Davanti al rifiuto, l’uomo ha perso le staffe e ha iniziato a strattonare uno dei ragazzi tirando il marsupio che aveva con sè. Dopo averlo strappato dalla cinta dei pantaloni, l’uomo si è dato alla fuga in direzione di piazza Rosselli.

In pochi secondi le “pantere”, che pattugliavano la zona hanno braccato il ladro, sequestrando il marsupio contenente una sessantina di euro, documenti e oggetti personali che sono stati restituiti alla vittima. L’uomo, un nigeriano incensurato di 36 anni, in regola con il permesso di soggiorno, è stato arrestato per rapina e trattenuto nelle Camere di Sicurezza della Questura in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto. Questa mattina il Tribunale di Ancona ha convalidato l’arresto sottoponendo l’extracomunitario alla misura cautelare dell’obbligo di firma.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS