Niente domiciliari con braccialetto elettronico, 35enne latitante finisce in carcere

Sostituito il provvedimento del Gip

Disposta la custodia in carcere per un 35enne romeno evaso nei giorni scorsi dagli arresti domiciliari comminatigli il 20 ottobre 2023. L’indagato, che all’epoca dei fatti, ovvero il 14 ottobre scorso, era stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali agli agenti della Questura di Ancona che lo stavano sottoponendo ad un controllo ed inosservanza del provvedimento di espulsione dal territorio italiano, disposto dal Prefetto di Ancona, per motivi di ordine e sicurezza pubblica. All’esito della convalida dell’arresto di ottobre, l’uomo era stato collocato agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, tuttavia, è scappato dopo nemmeno una settimana, tentato di sottrarsi ai controlli, in attesa di ricevere il braccialetto elettronico, costruendosi un giaciglio in appartamento del centro, nonostante il provvedimento cautelare personale disposto dal GIP di Ancona, gli imponesse di non allontanarsi dal proprio domicilio.

L’attività investigativa della Squadra Mobile, è riuscita in questo periodo, a rintracciare l’evaso ed arrestarlo il 5 gennaio scorso in ordine al reato di evasione, dopo averlo rintracciato in una soffitta di un appartamento del Piano dove l’indagato aveva trovato rifugio in una soffitta (LEGGI QUI).

All’esito della convalida dell’arresto il GIP ha disposto il ripristino degli arresti domiciliari, con applicazione del braccialetto elettronico.

Oggi, il provvedimento di ripristino degli arresti domiciliari è stato sostituito dal G.I.P. con l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Questa mattina, il personale della Squadra Mobile ha rintracciato l’indagato presso la propria abitazione di residenza e, dopo le formalità di rito, lo ha associato alla Casa Circondariale di Ancona-Montacuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS