Nicola Piovani incanta Civitanova

Nicola Piovani sul palco di Civitanova

Un quarto d’ora d’applausi e sei bis per il premio Oscar de “La vita è Bella”

Un grande Nicola Piovani ieri sera si è esibito a Civitanova Marche. La rassegna nata su volontà della Giunta Ciarapica in collaborazione con l’AMAT, la Regione Marche e il MiBACT – ha ospitato  nel teatro allestito al Varco sul mare Nicola Piovani, compositore,  musicista di fama internazionale e Premio Oscar con ‘La musica è pericolosa – Concertato’, un racconto musicale narrato dagli strumenti che agiscono in scena: pianoforte, contrabbasso, percussioni, sassofono, clarinetto, chitarra, violoncello, fisarmonica.

Il Maestro ha intercalato racconti, aneddoti e ricordi di sue collaborazioni con grandi registi, da Fellini a Mastroianni, Sordi, Benigni, De André e altri ancora. Il racconto è stato magistralmente accompagnato dalle sue celebri musiche che hanno emozionato una platea molto attenta che ha risposto con 15 minuti di applausi e 6 bis.

L’ultimo ‘bis’ dedicato alle note con cui Piovani ha vinto l’Oscar con “La vita è Bella” di Roberto Benigni, ha commosso l’intera platea. Piovani ha ringraziato Civitanova Marche per il trasporto e l’affetto dimostrato che lo ha portato a una forte emozione ricordando i periodi duri che il mondo della musica e dello spettacolo stanno attraversando a causa dell’emergenza sanitaria e auspicando che questo terribile periodo possa realmente passare. 

 “Ancora una volta – ha detto il Sindaco Fabrizio Ciarapica incontrando nel backstage il Maestro Piovani – Civitanova afferma il suo primato anche in ambito culturale. L’emozione di incontrare una leggenda come Piovani è indescrivibile. Ho visto un pubblico coinvolto, partecipe e commosso. Ringrazio, inoltre tutti gli spettatori per la grande civiltà dimostrata nel seguire tutte le regole del distanziamento e tutte le indicazioni opportune, comprese quelle di indossare le mascherine prima di raggiungere la propria poltrona e poi, al termine, nel defluire in modo ordinato e distanziato verso l’esterno”.

Gli oltre 500 partecipanti al concerto, conseguendo il tutto esaurito, sono stati gestiti nel rispetto delle normative anti Covid e tutto si è svolto nella totale regolarità. 

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia