Nessuna Bandiera Blu per Porto Sant’Elpidio: “fuori” a causa dei lavori per scogliere

“Non permettono di adempiere agli obblighi inerenti la candidatura”

L’Amministrazione Comunale di Porto Sant’Elpidio ha deciso che non si candiderà all’edizione 2023 della Bandiera Blu.
Il motivo è presto spiegato: gli interventi di difesa della costa caratterizzati dal progetto per la realizzazione di scogliere emerse non permettono di poter adempiere ad alcune richieste che la Fee Italia impone ai Comuni.

Nello specifico, infatti, i comuni che intendono partecipare hanno l’obbligo di effettuare periodicamente delle analisi delle acque ed allestire Pannelli Informativi contenenti:
• mappa della spiaggia ed i relativi punti di prelievo delle analisi delle acque di balneazione, indicazione dei servizi offerti utilizzando pittogrammi FEE
• risultati delle analisi delle acque di balneazione costantemente aggiornati per tutta la durata della stagione quindi almeno cinque campionamenti (almeno uno ogni 31 giorni).

L’inizio dei lavori a settembre ha comportato l’annullamento dei campionamenti previsti per il mese di settembre e successivamente si procederà all’annullamento anche di quelli dei mesi di aprile, maggio e giugno per i tratti interessati dai lavori che riguardano: Punto 750M nord Tenna; Punto 200M nord Tenna; Punto davanti Fosso del Palo; Punto davanti Fosso dell’Albero. Ciò comporterà l’impossibilità di adempiere a quanto richiesto dalla FEE in merito alla pubblicazione dei risultati di cinque campionamenti sulle acque di balneazione.

L’Amministrazione ha, pertanto, ritenuto che non può essere presentata la candidatura all’ottenimento della Bandiera Blu in quanto non supportata dagli elementi essenziali richiesti dalla FEE stessa.

Inoltre all’interno del progetto in corso per gli interventi di difesa della costa è prevista la realizzazione di una vasca di prima pioggia, nell’area demaniale tra il campeggio “Le Mimose” e la spiaggia libera posta inizio lungomare Faleria. Dal cronoprogramma è previsto l’inizio di tale opera nei primi mesi dell’anno 2023, prima della prossima stagione balneare, e poiché sarà realizzata a distanza di 250 mt. dalla riva, il tratto di spiaggia libera interessata dovrà essere interdetta ai non addetti ai lavori e nella spiaggia corrispondente non si potranno attuare alcuni degli adempimenti che richiede la FEE per l’ottenimento ed il mantenimento della bandiera Blu tipo.

Author:

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS