Natale biancorosso, l’Ancona a cena con gli sponsor

SERIE C – Gli auguri di buone feste al ristorante Giardino. Tvrs presente come media partner

Nel cuore di Ancona, il momento degli auguri per la famiglia biancorossa. E’ stato il Ristorante Giardino di viale della Vittoria l’esclusiva cornice della Cena di Natale 2022 , con la società e gli sponsor, riuniti ieri sera, domenica 18 dicembre, per un momento speciale di grande condivisione. Presente anche Tvrs come media partner. Ad aprire la serie di interventi è stato l’Amministratore delegato Roberto Ripa: “Al di là di qualche battuta d’arresto stiamo vivendo tutti insieme un buon momento sportivo, e voglio quindi ringraziarvi per il supporto e sostegno che ci avete dato e ci state dando – ha detto -. Vi porto il saluto affettuoso di Tony Tiong con il quale ci siamo sentiti stamattina (ieri)”

“Il nostro impegno è e sarà sempre quello di rendervi orgogliosi di essere partner di un club che ha fatto dei valori etici e morali e della serietà, il punto di forza. Un club che sta continuando a strutturarsi per far divertire ed emozionare voi, e tutti i nostri tifosi – ha continuato Ripa – Divertimento ed emozioni che sono da sempre alla base del calcio. Per questo vi ringraziamo per la disponibilità che avete avuto nei nostri confronti. Auguro a tutti salute e ottimismo: quest’ultimo ci aiuterà a proseguire nei tanti momenti sfidanti che ancora ci attendono”

. La serata è proseguita con il commento del Direttore generale, Roberta Nocelli che ha tirato un primo bilancio: “Non è vero che gli anconetani sono particolari – ha affermato -, sono come tutti. Quando c’è una storia importante partecipano e si sentono coinvolti, ma non vogliono sentirsi raccontare barzellette. Quando siamo arrivati ad Ancona non abbiamo promesso la luna, ma mantenuto quello che ci era stato chiesto di fare. Dal cavaliere armato sul petto, al cambio di denominazione. Poi, chiaramente, c’era l’aspetto sportivo: i risultati hanno dato ragione al Direttore sportivo Francesco Micciola e a tutto lo staff tecnico. L’obiettivo era la salvezza, sono arrivati i playoff. Siamo andati avanti con serietà e determinazione ed è arrivato il Presidente Tiong che ha grandi valori e degli obiettivi. Tra i vari c’è il centro sportivo che non si può costruire dall’oggi al domani, ci sono dei tempi”.

La Nocelli ha poi sviscerato dei numeri che non devono passare inosservati: “Oggi l’Ancona coinvolge 5000 atleti della regione Marche. Frutto di 22 affiliazioni e 4 collaborazioni, un grande lavoro. Non mi aspetto che da Cagli (l’ultima società affiliata) tifino per l’Ancona, anche se mi farebbe tanto piacere ovviamente, ma credano in noi. Non è stato facile conquistare la fiducia, stiamo provando ad espanderci ovunque. Abbiamo 4 campi sportivi, un convitto, dei tecnici che arrivano da ogni parte del territorio. 6 scouting, 2 collaboratori che guardano migliaia di gare”. Poi, rivolgendosi agli imprenditori presenti ha concluso: “L’Ancona è di tutti voi, deve essere una rete. Il radicamento della società per me conta moltissimo, dobbiamo dare un valore al “Cavaliere”, per creare un brand importante. La reputazione del club va costruita e voi siete i primi a far capire cosa fa l’Ancona. Prendo in prestito una frase del grande Enrico Mattei: L’ingegno è vedere possibilità dove gli altri non ne vedono. Un uomo che ha trasformato ogni azione in una visione, creando sviluppo e benessere attraverso l’ingegno”.

Caratteristiche che possiede l’ex Presidente oggi socio del sodalizio, Mauro Canil. L’Ancona è tornata nel calcio che conta grazie a una sua intuizione: “Siamo stati accolti dall’amministrazione comunale in maniera splendida, hanno fatto cose che per noi non aveva mai fatto nessuno. Nel nostro cammino abbiamo avuto la fortuna di incontrare Tony che è una persona appassionata di calcio e che vuole fare bene. Ma abbiamo avuto il piacere di incrociare anche voi, e vi ringrazio per il modo con cui ci state vicino. Tiong non va lasciato solo, ha bisogno di sentirsi a casa”.

A partire dal prossimo anno entrerà un nuovo partner. “E’ della zona, mi ha avvicinato sabato in tribuna. Mi ha reso felice, per rispetto della persona non posso dire di chi si tratta. Questo significa, anche per riprendere le parole di Roberta, che tutti noi lavoriamo ed abbiamo la possibilità di confrontarci con altri imprenditori. Coinvolgiamoli, facciamogli capire che nella nostra famiglia non c’è solamente la parte sportiva. Ancona si contraddistingue anche per l’aspetto sociale. Sono stato in curva nord, abbiamo venduto i torroni realizzati dal Centro Papa Giovanni, è stato un successo. Ho vissuto attimi emozionanti: c’erano persone della struttura che mi guardavano come se avessero vinto la Coppa del Mondo. Dobbiamo insistere su questa linea per diventare ancora più grandi”.

 

Grazie a chi ci supporta e auguri di Buone feste!

Carbon Brews, P4P, Fidea, F.lli Canil, Conero Car, Majani Gomme, Sos installazioni, Master group, Vimak, Parafarmacia “La Margherita”, Extreme Palestre, GCube, Lorenzo Gambelli e Gabriele Rossi (Banca Generali Private), Inoxa, Onoranze funebri “Città di Ancona”, Radio Tua (Radio partner), Tvrs (Media partner), Omec, Technosafe, Luca Paolorossi, King, Confartigianato Pu/An, Estra, Giampaoli, Andrea Biekar, GCube, Diagnostica Marche, Autocarrozzeria Strappato, Full service, Eco costruzioni, Ristorante Giardino, Qualità e amore, Provima.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS