Nascondeva nell’auto un’accetta: nei guai un 32enne di Jesi

L’uomo era già stato segnalato lo scorso agosto per possesso ingiustificato di arma impropria

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio da parte delle “Volanti” del Commissariato della Polizia di Jesi in special modo nei luoghi cittadini di maggiore aggregazione e transito, una “Pantera” ha proceduto al controllo di un uomo che, con atteggiamento sospetto, camminava, senza apparente precisa meta, nel piazzale della Stazione Ferroviaria di Jesi.

Si mostrava subito particolarmente insofferente alle richieste dei Poliziotti, rifiutandosi di fornire documenti a supporto delle dichiarazioni di identità.

Durante queste fasi, gli Agenti sono riusciti ad individuare l’auto dell’uomo, parcheggiata proprio davanti alla Stazione. Il suo comportamento reattivo ed ingiustificato convinceva gli Operatori di Polizia a procedere alla perquisizione della Fiat Panda così individuata. Sotto il sedile dell’autista è stata rinvenuta un’accetta di medie dimensioni del cui possesso l’uomo non ha dato motivate giustificazioni.

Per questo, è stato accompagnato al Commissariato di Polizia. L’arma è stata sequestrata e l’uomo (S, C, A, di anni 32, residente in un Comune della Vallesina) è stato all’Autorità Giudiziaria per il reato di possesso ingiustificato di arma impropria. Da una verifica della sua posizione, risultava che, nel recente mese di agosto, era già stato segnalato alla Autorità Giudiziaria per il medesimo reato.

Il denunciato verrà munito, nei prossimi giorni, di foglio di via obbligatorio dal Comune di Jesi: il Questore di Ancona applicherà, altresì, la misura di prevenzione dell’Avviso Orale, monito propedeutico all’applicazione di figure preventive molto più gravi.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS