Nasce l’iban benefico per aiutare Roberto dopo l’incidente: “Grazie a tutti”

Roberto Renga

Possibili le donazioni grazie all’impegno di Emanuele Ameli

Vi abbiamo parlato ieri della disavventura del “guardiamo dei morti” Roberto Renga che, nella sua roulotte dove vive proprio nel piazzale del cimitero ad Ascoli Piceno, ha rischiato la vita per un’auto che è finita contro la sua abitazione (leggi qui la vicenda).

A tutto questo, oltre ai vari messaggi sui social, è partita anche la macchina di solidarietà. Emanuele Ameli, infatti, ha messo a disposizione un Iban Bancario per chi volesse fare delle offerte in modo da aiutare Roberto. “Ognuno può ricaricare quello che vuole – scrive Emanuele – speriamo di poter trovare una nuova roulotte. Possiamo dare una scadenza indicativa per il 27 di gennaio. Poi metterò a disposizione il trasporto con il mio furgone perché munito di gancio-traino, ovviamente con le spese di gasolio e autostrada offerti da me. Speriamo di essere il più possibile”. Stanno già arrivando i primi contributi. Questo l’iban IT30H03268223000CA016786807, Intestata ad Emanuele Ameli con la possibilità di inoltrare la ricevuta tramite whatsapp al 331-2929105, per tutta la trasparenza possibile.

Nel frattempo, Roberto ha iniziato come tutti i giorni ad “accudire” il cimitero, pulendo e mettendo in ordine. L’uomo ha anche ringraziato tutti attraverso il suo account Facebook: “Ringrazio tutti voi per la solidarietà ma voglio ringraziare anche il Comune di Ascoli che si è subito attivato per farmi stare meglio possibile e risolvere il problema. Grazie davvero a tutti, soprattutto a quelli che sono venuti a trovarmi. Sono io adesso che mi sento in debito con voi. Sono tornato con il sorriso, mi dispiace di avervi fatto preoccupare“. Roberto che, insieme alle autorità competenti, sta cercando di capire l’entità del sinistro.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia