Muzi a Spazzafumo: “Che ne sarà della Beach Arena?”

Secondo le diposizioni della Regione Marche le strutture per lo sport non possono essere lasciate sulla spiaggia

Un’interrogazione per conoscere le intenzioni dell’amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto per garantire la continuità delle discipline sportive sulla sabbia anche per la stagione estiva entrante.
Il capogruppo consiliare di Forza Italia Stefano Muzi ha protocollato un’interrogazione, che sarà discussa nella prossima assise civica prevista per sabato 7 maggio, riguardante chiarimenti sulla nuova ubicazione della Beach Arena. L’istanza di Muzi è consequenziale alla presa di posizione della Regione Marche.

L’ente infatti ha recentemente ribadito che nessuna struttura, benché leggera, possa rimanere sull’arenile oltre i giorni necessari per lo svolgimento di manifestazioni sportive, così come evidenziato anche all’interno dello stesso piano spiaggia comunale, secondo cui le attrezzature poste sul tratto di litorale libero possano albergare solo per il periodo strettamente indispensabile per le competizioni.
I lavori di smantellamento parziale delle attrezzature presenti nell’area dell’ex camping, che dall’anno 2006 ha ospitato decine di manifestazioni sportive di beach soccer, beach volley e attività similari, sono già iniziati ed a ora non si è ancora trovata una soluzione alternativa.

La serie di campi da gioco ed il consueto impianto realizzato nel periodo estivo, capace di ospitare fino ad un massimo di ben duemila spettatori, rappresentavano ormai un punto di riferimento oltre che ludico anche sociale, calamita aggregante per i ragazzi ed i giovani sportivi cittadini, fucina relazionale e volano per la valorizzazioni di una tipologia sportiva propria di una località marittima a vocazione turistica, come la nostra”, asserisce Muzi.

L’interrogazione ha lo scopo di venire a conoscenza circa le intenzioni ed i provvedimenti che l’amministrazione Spazzafumo voglia adottare per fornire un’alternativa valida, finalizzata a garantire la continuità delle discipline sportive anche per la stagione estiva entrante.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS