Musicultura, chiesta la deroga per il coprifuoco

Appello ai ministri Speranza e Franceschini per le finali del 18 e 19 giugno

Anche Musicultura Festival, come l’Arena di Verona, ha richiesto ufficialmente ai ministri della Salute Roberto Speranza e della Cultura Dario Franceschini una deroga al coprifuoco per le serate finali della 32esima edizione del Festival, il 18 e 19 giugno all’Arena Sferisterio di Macerata. La deroga richiesta è di due ore, per consentire agli spettatori, che provengono anche dalle province e dalle regioni limitrofe, un rientro sicuro alle loro case.

 

In base alle norme vigenti, la restrizione decadrà a livello nazionale il 21 giugno, ovvero a meno di 24 ore dalla conclusione del Festival. L’evento, che sarà ripreso e mandato in onda dalla Rai, prevede la partecipazione di importanti ospiti, alcuni dei quali in prima data nazionale dopo una lunga pausa nell’attività dal vivo. Le due serate – sottolinea ancora Musicultura – rappresentano inoltre l’epilogo del concorso, che nei mesi scorsi che ha coinvolto migliaia di artisti provenienti da tutta Italia e che vede ora tra i protagonisti gli otto vincitori scelti da un Comitato Artistico di Garanzia composto da prestigiosi artisti, scrittori e letterati tra cui Claudio Baglioni, Vasco Rossi, Dacia Maraini, Roberto Vecchioni, Francesca Archibugi, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Sandro Veronesi, Enzo Avitabile, Paola Turci, Niccolò Fabi, Giorgia, Ron, Gino Paoli.

(Ansa)

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia