Movida fuori controllo, interviene il sindaco: “Solo insieme possiamo venirne fuori”

13 le violazioni per mancanza di mascherina, 2 multe per manifesta ubriachezza

di Marica Massaccesi

“Dalle problematiche riscontrate sabato sera in centro se ne esce tutti insieme: pubblici esercizi, forze dell’ordine, Comune ma anche cittadini. E presto sarà organizzato un incontro per studiare possibili soluzioni” ha precisato il sindaco Massimo Bacci in merito alla movida notturna nel centro storico (leggi).

 

Inoltre, il primo cittadino ci ha tenuto a ringraziare le forze dell’ordine e il personale di Jesi Servizi impegnato nelle operazioni di pulizia dopo le serate. In riferimento ai titolari dei locali Bacci ha rilevato: “Apprezzo la disponibilità dei titolari degli esercizi pubblici che hanno preso atto che sono loro stessi gli attori principali della vivacità del centro storico e in tale veste sono certo che si adopereranno per una sempre maggiore assunzione di responsabilità per vivere la movida senza assembramenti né eccessi“.

Anche i Carabinieri hanno chiarito la situazione. “Sono state controllate circa 100 persone ed alcuni esercizi pubblici, questi ultimi tutti in regola. 13 le violazioni per mancato uso di mascherina in spazi aperti e affollati e 2 i soggetti contravvenzionati per manifesta ubriachezza” hanno dichiarato le Forze dell’Ordine di Jesi.

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi