Motomondiale, altro duello Marquez-Dovizioso oppure spazio per Rossi?

Il Motomondiale è iniziato con una grandissima gara: a Losail ha trionfato Andrea Dovizioso, mostrando ancora una volta come la Ducati sia una moto molto competitiva e quanto “DoviPower” sia uno dei pochi a tenere testa nell’uno contro uno a Marc Marquez.

Come l’anno scorso, sul tracciato del Qatar, Dovizioso ha zittito, sportivamente parlando, il Cabronçito, portando a casa la prima, grande vittoria della stagione. Non sembrano riprendersi, invece, le Yamaha. Valentino Rossi, dall’alto della sua grandissima esperienza e del super talento che gli è stato donato, ha limitato i danni nella gara inaugurale della stagione, recuperando da un bruttissimo 14° posto delle qualifiche fino al 5° posto. Maverick Vinales non è riuscito, invece, ad andare oltre la settima posizione, non riuscendo a convertire in risultati quanto fatto ben vedere nelle prove libere. Ad oggi, pensare a un Rossi che lotti per il decimo titolo mondiale della sua carriera resta, purtroppo, un’utopia. Honda e Ducati sembrano superiori su tutta la linea, ma sappiamo che le prime gare di un Mondiale possono non essere sempre indicative di ciò che accadrà durante tutta la stagione. Pertanto, possiamo attendere ancora un po’.

È possibile che si ripeta il duello che ha appassionato gli ultimi due anni di Motomondiale. Dovizioso contro Marquez, Ducati contro Honda: per ora è sempre andata bene allo spagnolo, che secondo le quote sulla MotoGP è il grande favorito anche per questa stagione. C’è da dire, però, che il motore della casa di Borgo Panigale, come dimostrato anche a Losail, è di gran lunga il migliore sulla piazza e la moto può dare una grossa mano a Dovizioso. Il pilota di Forlimpopoli, inoltre, ha trovato la maturità giusta per provare l’assalto al suo secondo titolo mondiale, dopo il primo vinto 15 anni fa, a soli 18 anni, nella 125. Di fronte si troverà, però, un vero e proprio leone da battaglia. Marquez è abituato a questa pressione e, negli anni, ha saputo essere un grande pilota ma soprattutto un grande stratega. Con una moto forte come la Honda, Marc punta al suo ottavo titolo mondiale, che a 26 anni lo consacrerebbero, ancora di più, come uno dei più forti della storia di questo sport.

La MotoGP ritornerà tra 2 settimane, in Argentina, nel weekend dal 29 al 31 marzo. Sarà una vigilia movimentata, visto che le quattro case (tutte tranne la Yamaha) hanno effettuato ricorso per la vittoria di Dovizioso in Qatar. Il successo è, infatti, per ora congelato, visto che Aprilia, KTM, Honda e Suzuki hanno fatto presenti delle irregolarità, valutate in un’appendice montata sul forcellone della Desmosedici.

Per ora non sappiamo quale sarà il verdetto: domenica 31 marzo l’appuntamento è alle ore 20 sul tracciato di Termas de Rio Hondo, per un altro entusiasmante capitolo della lotta tra Dovizioso e Marquez. Sullo sfondo, però, ci sono anche tutti gli altri.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS