Moschetta-Menchi, show al centro: Perrella sempre pericoloso

Le pagelle di Casette Verdini-Potenza Picena

PAGELLE CASETTE VERDINI

GRIFI 6,5: Dopo un primo tempo relativamente tranquillo, nella ripresa nel finale si supera sul colpo di testa di Wahi evitando la rete del due a uno che avrebbe riaperto il match.

BORDI 6: Controlla con attenzione e mestiere la sua fascia di appartenenza non correndo mai grandi pericoli

PALMUCCI 5: Va in costante affanno sull’out di sinistra contro Perrella che lo salta spesso e non a caso nel primo tempo il Potenza Picena attacca sempre dalla sua parte. Viene sostituito da Lattanzi a fine primo tempo(37 pt BARCHETTA 5: Entra in campo portando la sua solita tenacia ma poi si spegne alla distanza vedendosi poco e sbagliando qualche pallone e appoggio di troppo. Avrebbe anche l’opportunità per siglare il tre a zero ma trova sulla sua strada Giacchetta a dirgli di no)

MENCHI 7: Impreziosisce la sua ottima gara siglando la rete del vantaggio con un colpo di testa su invito di Russo. Per il resto è sempre attento e concentrato per tutto l’arco dei novanta minuti concedendo il minimo sindacale ai suoi avversari di turno

MOSCHETTA 7: Anche per lui prova simile al suo compagno di reparto con cui formano una coppia davvero solida e di grande esperienza. È attento e ordinato nelle chiusure e negli interventi sbagliando poco o nulla

TIDIANE 6,5: Solita prova di grande quantità in mezzo al campo per il motorino del centrocampo amaranto che è sempre prezioso e bravo nello sporcare tutte le linee di passaggio a Giaccaglia e soci. Nel finale è prezioso anche in fase difensiva nella sua aerea di rigore

RUSSO 7: Come a Matelica la settimana scorsa anche oggi è uno dei migliori nelle file degli amaranto. Si rende pericoloso in due circostanze ma in entrambi le occasioni trova sulla sua strada un super Giacchetta a dirgli di no. Nella ripresa pennella su punizione un cross perfetto per la testa di Menchi che fa uno a zero

KAKULI 6: Abbina quantità e dinamismo in entrambi le fasi risultando prezioso anche nella gestione della palla soprattutto nel primo tempo. Cala notevolmente nella ripresa(27 st LAMI 6: Porta forze fresche in mezzo al campo per lo scorcio finale di gara)

GENTILUCCI 7: Sigla la rete del raddoppio con una splendida conclusione a giro sfruttando al meglio un indecisione difensiva ospite portando il suo bottino personale in campionato a cinque reti. Per il resto lotta e combatte su tutti i palloni facendosi notare anche con qualche buono spunto(33 st MALACCARI sv)

ROMANSKI 7: È uno dei migliori in campo nelle file del Casette Verdini. Prova di grande sacrificio e generosità per lui che fa a sportellate con Rossini e soci trovando sponde interessanti per i suoi compagni. È sempre un pericolo quando parte palla al piede e si rende pericoloso anche con una conclusione di poco alta sopra la traversa nel secondo tempo (41 st BARCHIESI sv: Si divora la rete del tre a zero in pieno recupero dopo una grande azione personale)

All. LATTANZI 6,5: Il Casette Verdini dopo due sconfitte consecutive ritrova i tre punti portando a casa una vittoria importantissima per la classifica ma soprattutto per il morale. La sua squadra dopo un primo tempo bloccato dove sembra più contratta rispetto al Potenza Picena che si fa preferire, nella ripresa i suoi entrano in campo con un altro piglio sbloccando la gara e incanalando il match dalla propria parte difendendosi poi nel finale con grande coesione e compattezza dal ritorno degli ospiti senza rischiare praticamente quasi nulla e sfiorando anche la rete del tre a zero in contropiede. Ora testa al prossimo impegno che vedrà il Casette Verdini impegnato in trasferta contro l’Elpidiense Cascinare per chiudere al meglio il girone di andata


PAGELLE POTENZA PICENA

GIACCHETTA 7: Dopo un primo tempo da spettatore sul finale deve superarsi sulla punizione tagliata di Russo deviata dal colpo di testa involontario di Baccarini. Nella ripresa è sempre protagonista, nonostante le reti subite dove non ha colpe, rispondendo presente sulla forte conclusione di Russo e soprattutto su Barchetta in uscita dove tiene a galla i suoi nel finale di match evitando il tre a zero

BACCARINI 5,5: Va spesso in difficoltà contro i suoi avversari di turno soprattutto nella ripresa dove Romanski gli taglia spesso alle spalle. Nel primo tempo si becca il cartellino giallo per una brutta entrata su Gentilucci(22 st MORBIDELLI 6: Entra in campo facendosi vedere con qualche spunto in fase offensiva ma senza grandi risultati)

CLEMENZ 6,5: Svolge ottimamente entrambi le fasi il terzino sinistro giallorosso che è attento in fase difensiva e propositivo in quella offensiva dove cerca sempre di proporsi con grande continuitá

ROSSINI 6,5: Solita prova di grande solidità per il centrale difensivo classe 2004 che è attento e concentrato per tutto l’arco del match concedendo il minimo ai suoi avversari. Solido anche nel gioco aereo

WAHI 6,5: Per lui prova simile al suo compagno di reparto. Anche lui è sempre attento e ordinato nelle chiusure e negli interventi. Nel finale si spinge in avanti sfiorando anche la rete del due a uno di testa ma trova sulla sua strada un super Grifi a negargli la gioia della rete

MICHELI 6: Fa il suo in mezzo al campo dove mette in campo grande agonismo e dinamismo in entrambi le fasi. Nel primo tempo tocca diversivi palloni risultando molto presente nella manovra della sua squadra. Ha qualche colpa in occasione della prima rete dove si perde completamente Menchi

VECCHIONE 5,5: Si vede poco in mezzo al campo dove fa fatica a emergere toccando pochi palloni. Nella ripresa prova ad avanzare il suo raggio di azione ma senza grandi risultati e nel finale di gara si prende anche un cartellino giallo evitabile

GIACCAGLIA 6: Nel primo tempo è il faro del centrocampo giallorosso dando grande ordine e geometrie alla manovra della sua squadra gestendo la palla sempre con grande lucidità. Nella ripresa si vede di meno(22 st NARDACCHIONE 5,5: Non riesce a incidere nella gara vedendosi davvero poco. Ha qualche responsabilità sulla seconda rete dove si ostacola con Perrella con riuscendo ad allontanare la palla con Gentilucci che ne approfitta)

PERRELLA 7: È il migliore in campo nelle file del Potenza Picena. Nel primo tempo è una vera e propria spina nel fianco sull’out di destra dove salta sempre Palmucci arrivando sul fondo spesso e mettendo dentro dei palloni interessati. Anche nella ripresa è uno dei più positivi e degli ultimi a mollare rendendosi insidioso con una conclusione bella esteticamente ma imprecisa

PROSPERI 6,5: Nel primo tempo lotta e combatte là davanti con i suoi avversari uscendo spesso vincitore dal duello fisico con Menchi e soci. Si fa vedere anche con qualche buono spunto che mette in mostra la sue qualità tecniche(30 st PIETRANI 6: Porta centimetri e forze fresche nel reparto avanzato per la parte finale di match. Va vicinissimo alla rete del due a uno ma il suo colpo di testa si infrange sulla traversa a Grifi battuto)

RUGGERI 5,5: Viene ben controllato da Menchi e compagni che non gli concedono il modo di poter rendersi pericoloso e di poter fare male. Perde anche il duello dal punto di vista fisico con i suoi avversari. Non la sua migliore giornata

All. SANTONI 5: Il Potenza Picena esce sconfitto da uno scontro diretto per la salvezza allungando il digiuno dai tre punti in campionato dove i giallorossi non vincono dal 1 Ottobre con una classifica che si sta facendo sempre più preoccupante con i giallorossi ultimi in classifica da soli. La sua squadra dopo un buon primo tempo giocato con coraggio e personalità dove è mancata solo la giusta cattiveria e lucidità sotto porta, nella ripresa i suoi incassano due reti su due situazioni evitabili e da lì in poi la sua squadra fatica a reagire vedendosi solo nel finale dove neanche la fortuna è alleata.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS