Monturano, è il tuo momento: due gare in quattro giorni per pressare la Civitanovese

PROMOZIONE – Alla ripresa fari puntati sulla squadra di Cetera: sabato con Castel di Lama, mercoledì recupero con la Palmense: potenziale -2 mentre i rossoblu riposano

Scivola la sabbia in fondo alla clessidra. Dopo le feste, le squadre stanno per tornare in campo. In Promozione B, con la capolista Civitanovese che sosterrà il turno di riposo, tutti i fari sono puntati sul Monturano del civitanovese Angelo Cetera, in prospettiva la squadra più vicina in classifica ai rossoblu.

Prima che gli uomini di Nocera ritornino protagonisti, il Monturano dovrà giocare due gare. Sabato in casa con il Castel di Lama, mercoledì prossimo recupero sempre in casa con la Palmense. Momento cruciale? Forse. Perchè in caso di bottino pieno a metà gennaio i fermani si troverebbero a -2 a parità di giornate giocate.

Lo sa mister Cetera, che però avrebbe gradito un altro tipo di attenzione da parte della Federazione. “Giocare tre gare in una settimana è difficoltoso anche nei professionisti, immaginiamoci nelle nostre categorie – ha detto -. Si poteva piazzare i recuperi durante la sosta… Peccato, diventerà utopia allenarsi tra un impegno e l’altro e si rischia di compromettere le settimane successive…”. Il rischio di infortuni è infatti elevato, e il Monturano pagò molto lo scorso anno in una situazione simile.

Riattaccare immediatamente la spina è però la missione più difficile. “Ripartire dopo la sosta, interrompendo un periodo positivo, rappresenta sempre un rischio – ha continuato Cetera- . Ma la squadra ha lavorato duramente e col sorriso, giusto mix per essere protagonisti”. Recuperati anche i lungodegenti Di Gennaro – problema quadricipite – e – Vitali operato alla spalla -. Rosa al completo.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS