Monterubbianese-Sangiorgese, quanta curiosità: che tipo di squadra per Mengoni?

PROMOZIONE – A breve l’annuncio del nuovo tecnico. Rosa con ampi margini di manovra: rimarranno in pochi da una parte e dall’altra

A strettissimo giro di posta Andrea Mengoni sarà ufficializzato. E’ l’ex difensore centrale di Fermana e Ascoli il nuovo mister della Monterubbianese-Sangiorgese, squadra che militerà in Promozione. Due realtà in una, cambio di denominazione ed un unico grande progetto.

Per il classe ’83 Mengoni, residente a Porto San Giorgio, la prima occasione tra i grandi nel ruolo di allenatore, lui che ha iniziato collaborando nel vivaio bianconero del Picchio. Inutile dire che in questi giorni c’è tanta curiosità. Che tipo di rosa gli verrà affidata? Il corpo dirigenziale sta trovando la quadra al proprio interno (non è stato semplice), poi si penserà ai calciatori. Le ambizioni ci sono ma probabilmente bisognerà rifondare quasi ex-novo.

Dei tesserati attuali non ne rimarranno molti. Dalla Sangiorgese, che lo scorso anno militava in Prima Categoria, i superstiti potrebbero essere i sudamericani Galdenzi e Venturim, poi Lorenzo Ricci, ma anche altri avrebbero le giuste credenziali, basti pensare al big Stefano Cento. Non è il solo valutabile. Dalla sponda Monterubbianese, invece, rimarranno gli under che tra l’altro erano di proprietà nerazzurra già l’anno scorso, quando furono prestati ai biancorossi. Il blocco storico va verso altri lidi (Palmense) mentre il difensore-bomber Raschioni è molto conteso e non è detto che la nuova Monterubbianese-Sangiorgese non possa riuscire a tenerlo. Nel frattempo si strizza l’occhio a qualche giovane della cantera ascolana. E gli over? Ci sarà tempo.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS