Monteprandone presenta gli eventi natalizi: l’8 dicembre Babbo Natale arriva al centro Giovarti

Il calendario

E’ ricco di appuntamenti il calendario delle festività natalizie a Monteprandone. Una serie di eventi che prenderà il via, come tradizione venerdì 8 dicembre per poi proseguire fino al giorno dell’Epifania. Il giorno dell’Immacolata Babbo Natale arriverà a Centobuchi, al centro Giovarti in piazza dell’Unità.

Tutto inizierà venerdì con l’arrivo di Babbo Natale a Centobuchi, a centro Giovarti in piazza dell’Unità dove verrà inaugurato anche il suo rifugio. Un appuntamento ormai tradizionale a cura dell’associazione commercianti CentoperCento. Sempre venerdì 8 dicembre si inaugurerà la pista di pattinaggio sul ghiaccio e si aprirà il villaggio di Babbo Natale con giochi per i più piccoli e mercatini a tema. Tra le varie iniziative anche la mostra mercato Xmas Show con le casette operative in piazza dell’Unità a Centobuchi, fino al 7 gennaio a cura dell’associazione 17Festival. Ma anche la mostra nazionale di arte presepiale giunta alla sua ventottesima edizione che sarà presente per tutta la durata delle feste a palazzo Parissi ed è a cura dell’associazione Segui la Cometa.

“Si tratta -dice il sindaco di Monteprandone Sergio Loggi– del primo Natale con Monteprandone inserito nei Borghi più belli d’Italia- tutto è reso possibile grazie alle associazioni del territorio, in particolar modo l’associazione di commercianti CentoperCento rappresentata da Luigino Capriotti, realtà che tiene al proprio territorio e alla propria gente, la Pro Loco del presidente Stefano Caponi e tutte le altre che hanno permesso la realizzazione di questo calendario di manifestazioni come l’associazione Il Villaggio dei Bambini rappresentata da Marica Neroni, l’associazione Segui la Cometa presieduta da Giovanni Rosati, l’associazione 17Festival del presidente Massimo Croci presente insieme ad Annalisa Croci”.

“Questo è un cartellone -aggiunge l’assessore al commercio Meri Cossignani – che è stato possibile realizzare grazie alla coesione ed alla collaborazione tra associazioni, comune e privati. E’ un programma molto ricco. C’è di tutto, religiosità, arte, musica, arte presepiale, cultura e tanto altro. Una ricchezza di programma possibile dà anche l’immagine di un unico territorio: non più Monteprandone da una parte e Centobuchi dall’altra ma solo una sola unica terra”.

Tra gli sponsor principali anche la Banca del Piceno rappresentata dal vice presidente Claudio Censori. “Innanzitutto -afferma- faccio i complimenti al sindaco Loggi per l’ingresso di Monteprandone nei Borghi più Belli d’Italia. Il lavoro dell’amministrazione ha dimostrato attenzione per questo territorio, aspetto cui noi teniamo molto. Ogni anno accantoniamo utili per sostenere le associazioni che promuovono il territorio e che sul territorio svolgono attività sociale“.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS