Montegiorgio-Monturano, si salvi chi può: batticuore Finucci

ECCELLENZA – Derby fermano scontro che più diretto non si può, il difensore torna a casa sua da avversario per la prima volta

Venti chilometri e due punti di distanza separano Montegiorgio e Monturano, che domenica s’affronteranno in uno scontro direttissimo per la salvezza in Eccellenza. Rappresentanti del Fermano a confronto in un match delicato, sentito, dalla posta in palio altamente consistente. Più vicine all’ultima casella che al sestultimo posto, le pericolanti devono garantirsi un posto playout. Possibilmente il migliore che ci sia.

Questa partita non si può sbagliare. E’ il Montegiorgio che ospita al Tamburrini il Monturano (squalificato Nacciarriti, brutta assenza). E per la prima volta torna da avversario a casa sua Enrico Finucci, difensore classe ’88, montegiorgese doc, ex capitano rossoblu e nove stagioni disputate nella squadra della sua cittadina tra Eccellenza e Promozione. Il cuore batte forte per quello che ora è un simbolo del Monturano, con cui è tornato nel massimo campionato regionale. Finucci, prodotto del vivaio della Fermana, cominciò a Montegiorgio nel 2006-07 in Eccellenza. L’anno successivo conobbe proprio…Vagnoni, ora tecnico rossoblu, con cui giocò insieme per un paio di anni. Ora saranno avversari. Curiosità: Enrico al Tamburrini condivise pure un campionato con Stefano Cuccù (Eccellenza 2009-10), quando però a Montegiorgio le cose non filavano (i playout affrontati con i ragazzini videro i rossoblu scivolare in Promozione). Cuccù se ne andò dopo 10 gol (scelse proprio il Monturano, dove concluse la carriera e iniziò ad allenare), Finucci rimase da capitano, aspettando tempi migliori che arrivarono in fretta. Con Izzotti vinse la Promozione e con De Angelis non andò lontano dalla Serie D nel 2014-15 (semifinale playoff pareggiata sul campo del Monticelli meglio piazzato). Po la scelta di salutare accettando altre sfide, San Marco Servigliano, Monturano Campiglione, mentre il Montegiorgio in D riuscì ad andarci veramente.

L’anno scorso, però, i rossoblu son retrocessi e il Monturano è salito: dopo una vita le strade si ricongiungono. Tra gli ex, anche Tracanna, attaccante del Duemila che a Montegiorgio partì dalla Juniores Nazionale per esordire in D e emigrare poi nell’Eccellenza Liguria. Adesso è tornato nel Fermano a Monturano. Su sponda rossoblu, c’è invece Leonardo Zira, appena approdato al Tamburrini: con il Monturano il bomber segnò 10 reti in Promozione nel campionato 2019-20, interrotto prematuramente dal Covid.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS