Montegiorgio, ancora l’arbitro nel mirino: “Fallo fuori area e rosso esagerato” – VIDEO

SERIE D – Proteste dopo la sconfitta ad Avezzano con rigore ed espulsione nello stesso frangente. Parla mister De Angelis

Due partite, due episodi contestati per il Montegiorgio fanalino di coda nel girone F. Nell’esordio con la Samb, sul punteggio di 2-1, era mancato un netto calcio di rigore ai fermani per braccio scomposto di Angiulli in area su tiro di Albanesi. Alla seconda giornata, invece, nel mirino di mister De Angelis ci è finito il rosso più rigore che ha penalizzato oltremodo i suoi a fine primo tempo. Motivi del contendere una massima punizione per un fallo iniziato fuori ma concretizzato in area – a termini di regolamento è penalty -, mentre il rosso è apparso esagerato: si può discutere tra Dogso e Spa.

“Dirò di più – ha detto De Angelis in conferenza -. Prima di tutto ciò c’era stato un intervento su Diop in area Avezzano, mi piacerebbe rivederlo. Il fallo da rigore? Mi è sembrato fuori dall’area ma mi piacerebbe tanto sbagliarmi. Gli episodi incidono e stavolta sono stati fischiati tutti a favore dell’Avezzano. Oltretutto non mi è chiaro il rosso: 99 volte su 100 il fallo da ultimo uomo in area non viene più sanzionato con l’espulsione. Dicono ci sia una regola che se non c’è un fallaccio non c’è il rosso. L’intervento del mio calciatori mi è sembrato nei limiti. Ho visto un arbitro che ha voluto fare il protagonista. Torniamo a casa con una buona prestazione e zero punti”.

Parlando del match in generale, De Angelis è comunque soddisfatto dei suoi. “In 10 non abbiamo sofferto mai, nonostante avessimo 5 under contro una squadra esperta. E’ un cammino difficile ma invito i ragazzi a proseguire su questa squadra. Il fallo del presunto rigore nasce da una loro ripartenza su angolo nostro, dovevamo interromperla a metà campo spendendo un giallo”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS