Montefano incerottata, col Servigliano quattro big out

Roberto Lattanzi, allenatore del Montefano

ECCELLENZA – Il tecnico Lattanzi si affida alla spinta del pubblico di casa: “Ci sarà un’intera città allo stadio, faremo di tutto per vincere”. Squadre in campo domenica alle 16

di Michele Raffa

Sarà un Dell’Immacolata gremito e colorato di viola quello che attenderà domani (fischio d’inizio alle 16) il Montefano nel decisivo match salvezza contro la San Marco Lorese. I ragazzi di Lattanzi, dopo il ko esterno di Fano, sono pronti a rialzarsi dinanzi al loro pubblico in fermento e pronto a spingerli quanto possibile verso l’obiettivo sperato. “Sono partite in cui i punti valgono doppio e non c’è diritto di replica – afferma il tecnico viola – Manca sempre meno alla fine del campionato e per sperare nella salvezza abbiamo assolutamente bisogno di punti. Contro il Servigliano sarà fondamentale sfruttare il fattore campo per mettere la freccia su di loro”. Se sugli spalti sarà una festa, in campo il Montefano deve fare i conti con l’infermeria piena a causa dei lunghi stop di Aquino e Moschetta (difficilmente il tecnico potrà recuperarli per la fine della stagione), e quelli meno gravi di Latini e Silvestroni. “Arrivare a questo punto del campionato e dover fare a meno di quattro elementi importanti dell’undici titolare ci costringe a fare i conti con una rosa già di per sé molto corta, ma non cerchiamo alibi. I ragazzi che sono scesi e scenderanno in campo saranno all’altezza della situazione, ovviamente le assenze sono di un certo spessore. Sarà fondamentale quindi il supporto del nostro pubblico. In settimana si è mobilitato in una maniera incredibile. Non ho mai visto tifosi andare porta a porta per chiedere a un intero paese di sostenere la loro squadra. Vogliono che il Montefano rimanga a tutti i costi in questa categoria e questo ci riempie d’orgoglio, ma d’altra parte ci consegna un filo di responsabilità maggiore dovendo giustamente rendere felici i nostri tifosi”.

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi