Montefano-Anconitana a rischio, restrizioni simili a Juve-Inter

I tifosi del Montefano

ECCELLENZA – La sfida dell’Helvia Recina paragonata al derby d’Italia dall’Osservatorio alle Manifestazioni Sportive

di Claudio Comirato

L’Osservatorio alle Manifestazioni Sportive nella riunione tenutasi in data 19 febbraio a Roma, ha deciso una serie di restrizioni per la gara di campionato d’Eccellenza tra il Montefano e l’Anconitana. Partita che l’osservatorio definisce “da profili di rischio ma per i quali non appare necessario il rinvio alle valutazioni del Casms, le autorità provinciali di P.S. di Macerata, previa riunione con le società interessate, sono pregate di valutare la fattibilità dell’attuazione delle seguenti misure: vendita dei tagliandi per i tifosi ospiti nel limite stabilito dalle Autorità nelle ricevitorie individuate dalle società sportive sotto la responsabilità delle stesse, previa esibizione da parte dell’acquirente di un documento di identità. Vendita tagliandi  per i tifosi ospiti fino alle 19 del giorno antecedente la gara. Trasmissione a cura della società ospitata dell’elenco degli acquirenti, rispettivamente alle Questura di Macerata comprensivo del nominativo e della data di nascita entro le ore 10 del giorno della gara. Impiego nel settore ospiti di volontari con casacca riconoscibile simile a quella usata dagli steward a cura della società ospitata i cui dati dovranno essere preventivamente verificati”.

Restrizioni, come detto, per una gara che vedrà l’Anconitana incontrare il Montefano. Tra le due società l’unico precedente risale solo al girone di andata, al Del Conero, quando non vi furono problemi di ordine pubblico. Montefano-Anconitana è stata abbinata nell’elenco delle gare a rischio da parte dell’Osservatorio alle Manifestazioni Sportive a Juventus-Inter, il derby d’Italia.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia