Montecosaro in ascesa, Livi: “Fiero dei ragazzi, Civitanovese? Non avremo nulla da perdere”

PROMOZIONE B – I giallorossi sono ancora imbattuti nel 2019, il diesse è sicuro: “Abbiamo la classifica che meritiamo, con i rivieraschi sarà dura”

di Lorenzo Olivieri

Il Montecosaro sta attraversando un buon periodo sotto l’ottica della qualità del gioco e dei risultati. Cinque vittorie nelle ultime sei di campionato che rendono la squadra allenata da Cantatore imbattuta in questo 2019. Un filotto cruciale che ha permesso ai giallorossi di abbandare le zone calde della classifica del girone B di Promozione stanziandosi in una posizione più tranquilla con vista sui playoff. Nella puntata di lunedì de “Le Marche nel pallone, Tempi Supplementari” condotta da Andrea Busiello, in onda su TVRS, è stato ospite in studio il direttore sportivo del Montecosaro, Francesco Livi, che ha speso ottime parole nei confronti dei suoi ragazzi, senza esimersidall’analizzare il girone B in cui i giallorossi sono protagonisti. “Stiamo facendo sicuramente una buona stagione, ad inizio campionato era prevedibile che la classifica si dividesse in questo modo. Noi siamo a metà della graduatoria insieme a Potenza Picena, Aurora Treia e Chiesanuova. La lotta per vincere il girone sarà dura ma anche nelle zone basse non sarà facile per le formazioni che non vogliono retrocedere, perché le squadre sono divise tutte da pochi punti e questo rende ancora di più equilibrato il campionato rispetto agli scorsi anni. In questa stagione secondo me – continua il d.s. Livi – una sorpresa in positivo è di certo il Monturano Campiglione che è una squadra molto forte, ha un tecnico preparato e sta giocando un buonissimo campionato (quarta in classifica ndr)”. Sabato il Montecosaro è riuscito a vincere una partita in rimonta contro il Montalto, che è valsa sicuramente molto per migliorare la propria classifica: “Non è stata sicuramente la nostra miglior prova stagionale – racconta il diesse giallorosso – però la cosa importante è che abbiamo ottenuto i tre punti. Montalto è una buona squadra che lascia poco agli avversari. La formazione picena è sicuramente viva, non si può pensare che abbia mollato”. Il dirigente del Montecosaro si è detto fiducioso sulla prossima gara stagionale contro la Civitanovese in programma domenica 17 febbraio alle 15 al Polisportivo di Civitanova, in un momento in cui la squadra rossoblu ha trovato il suo gioco: “Noi abbiamo tutto da guadagnare e niente da perdere. La giocheremo con tutte le nostre forze. Fa molto strano vedere piazze calcistiche importanti come Macerata e Civitanova a questi livelli e soprattutto non nelle prime posizioni in classifica. Mi aspettavo che disputassero un campionato come quello dell’Anconitana (prima in classifica nel girone A di Promozione, ad undici punti dalla seconda ndr) ma per alcune scelte sbagliate delle società così non è stato. A mio avviso le favorite per la conquista del titolo sono Atletico Ascoli e Valdichienti Ponte perché hanno quel qualcosa in più nell’organigramma della squadra”. Lo stesso d.s. punta all’obiettivo principale di questa stagione, ovvero la salvezza: “Noi non molliamo mai perché siamo una squadra che lotta fino alla fine del campionato e sono sicuro che la salvezza arriverà il prima possibile”.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS