Monte San Giusto, Romina Tortolini candidato sindaco per “Azione Comune”

Il gruppo è composto dai partiti del centro destra (FDI e FI) e da una civica da poco costituita

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato da parte del nuovo gruppo “Azione Comune” di Monte San Giusto

“Il tempo delle polemiche digitali è giunto al termine, i cittadini sangiustesi vorranno esprimere la propria preferenza sulla base di programmi ed obiettivi concreti.

“Azione Comune” sorprende tutti con un progetto pensato dai cittadini per i cittadini e dicendo no alla vecchia politica dei compromessi, logorata dalla ricerca disperata di alleanze improbabili. Per il principio moderno di meritocrazia, i cittadini esprimeranno la propria preferenza e decideranno con il voto chi dovrà ricoprire le cariche tanto contese. Nessuna promessa pre-elettorale, il podio sarà assegnato dalla volontà popolare.

Il gruppo, composto dai partiti del centro destra (FDI e FI) e da un gruppo civico da poco costituito, ha scelto in Romina Tortolini il proprio candidato sindaco. Da almeno dieci anni, un personaggio molto attivo della politica cittadina, prima come capogruppo di maggioranza (2009- 2014), poi come capogruppo di minoranza (2014- 2019). Il suo percorso rimane coerente e legato ai partiti del centro- destra: “la mia militanza ed appartenenza a questa parte politica è dovuta al fatto che prima ancora che un partito, siamo una comunità di amici che stimo e con i quali condivido il mio stesso amore per il Paese” racconta Romina Tortolini. Dopo questo lungo percorso, di crescita e maturazione politica, la candidatura alle comunali sangiustesi  rappresenta un’ulteriore tappa e una definitiva assunzione di responsabilità nei confronti della nostra comunità.  “Una candidatura che nasce dalla voglia di mettermi di nuovo a disposizione del mio paese e dall’appoggio di un gruppo di persone che mi hanno scelto e con le quali sarò onorata di condividere questa nuova esperienza, spinta dalla stessa passione di quando ho iniziato”, continua Romina Tortolini.

Il progetto di “Azione Comune” da forma ad un paese in cui tutti vorrebbero restare, piuttosto che andarsene. L’obiettivo è quello di trasformare Monte San Giusto in una realtà viva ed appetibile, non solo per il turista, ma anche per chi ci vive, per chi sceglie di venirci a vivere o per chi avrà voglia di investire sul territorio, indipendentemente dal settore. “Tanti sono i progetti, alcuni anche ambiziosi, ma tutti realizzabili. C’è la voglia e l’entusiasmo di fare. E di fare bene. Anche perché partiamo dal presupposto che se dai poco, ottieni poco. Daremo il massimo per Monte San Giusto e per i sangiustesi. Sarà una bella sfida, la affronteremo con energia ed entusiasmo”, prosegue Romina Tortolini.

A differenza di alcuni che hanno preferito chiudere tutte le porte e di altri che non hanno ben chiaro quale porta oltrepassare, il gruppo “Azione Comune” lascerà porte e finestre sempre aperte: chiunque abbia voglia di mettere qualche idea “in comune” sarà il benvenuto, nessuno escluso. Non abbiamo più l’età per fare i capricci, Monte San Giusto ha bisogno di amministratori maturi ed affidabili. “Non ci interessano le polemiche. Né crearle, né assecondarle, poiché nulla aggiungono al paese e soprattutto non interessano ai sangiustesi. Ci interessa solo Monte San Giusto, ed è solo per questo che siamo qui. Presto presenteremo la nostra squadra al completo, sarà il miglior modo di rispondere a quanti hanno tentato di screditarci ipotizzando presenze soprannaturali nel nostro gruppo. Il passato rimane tale, noi siamo qui per pensare al futuro”, conclude Romina Tortolini.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi