Mondolfo Marotta, esorcizzato il sortilegio

PROMOZIONE – Ritrovata la vittoria che mancava da settembre

23 settembre 2023. Da tanto non vinceva in casa l’Atletico Mondolfo Marotta che ha esorcizzato il sortilegio del proprio stadio dopo cinque mesi battendo la Biagio Nazzaro, alla prima sconfitta della gestione Trillini. Anche stavolta è finita 1-0 e, come alla terza giornata di campionato contro la Pergolese, ha deciso una prodezza del capitano Luca Morganti. Oltre a decretare la riconciliazione con il proprio pubblico, la rete del centrocampista ha spezzato un digiuno realizzativo che si protraeva da oltre 500 minuti. L’ultimo gol era stato firmato dall’attaccante Federico Paolini nella sfida del 13 gennaio contro il Sant’Orso, terminata 1-2. Da quel giorno la formazione di Spuri non aveva più segnato, rimanendo all’asciutto contro Pergolese, Gabicce Gradara, Moie Vallesina, Castelfrettese e Valfoglia. Il rovescio della medaglia è rappresentato dalla ritrovata solidità difensiva, come testimoniano gli oltre 300 minuti senza subire gol. Con il totem Scrosta fuori per un problema muscolare, importante si è rivelato il contributo dei due nuovi innesti: il centrocampista uruguagio Bastos Moncalvo e il portiere Moscatelli, ancora inviolato. Il ritorno alla vittoria e alla rete smarrite ha permesso all’Atletico Mondolfo Marotta di ossigenare la classifica, risalendo dal penultimo al quartultimo posto. L’opportunità di compiere un altro balzo significativo in classifica sarà fornita dallo scontro diretto casalingo di sabato (ore 15) contro il fanalino di coda Vismara.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS