Monachesi opportunista, Corcione gran bella scoperta

PAGELLE CASTELFIDARDO – Nel recupero della 27^ giornata la squadra di Lauro vince col brivido: ancora in gol Perpepaj, Giampaolo accende sempre la luce

DAVID 6,5: Parate decisive e le uscite ancora di più. Sempre attento, poco ha potuto sui due gol presi in mischia.

CUSIMANO 6: Più attento che propositivo, buona la prestazione anche se cala di condizione nel finale. Su di lui gira Guida, cliente scomodo.

BILOTTA 6: Ottimo nel primo tempo, meno nella ripresa, un po’ a incarnare la situazione generale della sua squadra.

PUCA 6,5: Praticamente si immola in diversi tiri ospiti, la rappresentazione più oggettiva della parola difensore.

MATALONI 6,5: Caccia un cross per l’ottimo inserimento di Perpepaj. Corsa e difesa sempre da sottolineare.

DI DIO 6,5: Cresce con il passare dei minuti la sua leadership e cerca di tenere in mano la squadra nel quarto d’ora buio del secondo tempo.

CORCIONE 6,5: A vederlo giocare oggi non si direbbe che è sceso in campo solo in altre due partite. Pressing sempre in avanti, palloni mai banali e che rubano tempi di gioco. Peccato la forma fisica che oggettivamente manca.

17’st ROSSINI 6: Entra per portare freschezza ma la gara chiede sacrificio, quindi si adatta.

BRACONI 6: Corsa si, ma non sempre funzionale. Deve preoccuparsi spesso di indietreggiare su Guida e dare una mano e quando non succede sono dolori.

GIAMPAOLO 6,5: Inventa totalmente la serpentina e l’assist per il primo gol di Monachesi. Poi sparisce un po’ troppo per il suo solito. La sostituzione ha fatto capire che forse di benzina ce n’era poca.

33’st NJAMBE 6: Ciabatta malamente l’opportunità in contropiede. Riesce a dare profondità ma poi serviva tenere più palloni. Utile comunque nel finale aggressivo.

MONACHESI 7,5: Tap in vincente e scippo di pallone per la doppietta personale. Un po’ timido in contrasti e cattiveria, ma certo se si facesse sempre perdonare con una doppietta non sarebbe male.

25’st SANTANGELO 6: Entrando becca un giallo in men che non si dica. Lui si che lotta come un leone sudando tanto pur giocando meno.

PERPEPAJ 7,5: Corre come un dannato, pressa anche il giovane raccattapalle. Inserimento da grande numero nove anche se poi nella ripresa Tzafestas tira giù la saracinesca in maniera clamorosa.

All. LAURO 7: Vittoria che mancava da un po’ e ritrovarla per dar senso all’ultimo “mini-campionato” (così l’ha chiamato proprio il mister) porta il sole sopra Castelfidardo. Squadra dominante fino al terzo gol che neanche si sfalda troppo quando subisce i gol. Doveva però chiudere la partita.