Molestatore perennemente ubriaco nei bar della zona, “bannato” da tutti gli esercizi

Daspo Urbano emesso dal questore di Macerata e applicato dai carabinieri di Potenza Picena nei confronti di un uomo di 35 anni con precedenti: due anni di stop



I Carabinieri della stazione di Potenza Picena, hanno dato applicazione alla misura di prevenzione del “daspo urbano”, nei confronti di un uomo di 35 anni, di origini romane ma residente in citta’. Il provvedimento, emesso dal questore di Macerata, su proposta dei militari della stazione sita nel centro storico, nasce da una serie di interventi effettuati dai carabinieri nelle scorse settimane, presso bar e ristoranti del territorio, ove l’uomo aveva arrecato non poco disturbo, poiche’ in stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di alcol, tanto da indurre, in piu’ occasioni, i titolari degli esercizi commerciali ed i malcapitati avventori, a richiedere l’intervento dei carabinieri per allontanare il molestatore. L’uomo, che ha alle spalle anche numerosi precedenti penali per stupefacenti, non potra’ piu’ avvicinarsi ed avere accesso a ben cinque esercizi commerciali della citta’, tra cui tre bar, una pasticceria ed un panificio, per un periodo di due anni.

L’attivita’ di prevenzione si inserisce in una serie di iniziative, da tempo poste in essere dal comando stazione di Potenza Picena e dagli altri reparti della compagnia di Civitanova Marche, tese a tutelare la tranquillita’ e la serenita’ dei cittadini, mediante l’applicazione dei recenti strumenti normativi in tema di ordine e sicurezza pubblica, che consentono l’applicazione, da parte del questore, di notevoli restrizioni a chi si dovesse rendere responsabile di gravi disordini o di condotte pericolose all’interno di esercizi pubblici, nei locali di pubblico intrattenimento o nelle loro immediate vicinanze, vietando l’accesso agli stessi o ad alcune aree della citta’, fino ad un massimo di due anni. in caso di violazione del provvedimento, i trasgressori rischiano una pena da uno a tre anni di reclusione.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS