Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Moie Vallesina, Trudo non ha dubbi: “Siamo da playoff”

/
img
Kevin Trudo

CALCIO – L’attaccante rossoblu arriva dalla D e racconta i primi mesi in Promozione con lo sguardo al match di Filottrano: “Ritmi e gioco diversi e all’inizio ho faticato, domenica sarà dura contro una squadra costruita per l’Eccellenza”. Fischio d’inizio alle 14.30

di Michele Raffa

Prima parte di campionato altalenante per il neopromosso Moie Vallesina, ma sicuramente positiva visto il sesto posto nel girone A di Promozione a ridosso della zona playoff e ad appena due punti dalla vetta. A fare il punto della situazione in casa rossoblu è la ciliegina sulla torta del mercato estivo, Kevin Trudo. L’attaccante classe ’86, dopo aver fatto le fortune della Jesina in serie D indossando anche la fascia capitano, improvvisamente si è ritrovato catapultato in Promozione. “Inizialmente ho fatto fatica, lo ammetto. E’ un calcio totalmente diverso, cambiano tanto i ritmi di gioco e le difese sono sempre pronte a raddoppiare o triplicare la marcatura, quindi in quelle circostanze bisogna ingegnarsi a trovare la giocata giusta. Mi sono calato in questa categoria con umiltà e soprattutto con la giusta mentalità. La società si aspetta tanto, la squadra sta crescendo e il mio contributo potrà  essere prezioso in un gruppo consolidato che si conosce alla perfezione”.

Al Moie Vallesina, Trudo ha ritrovato un altro bomber di razza come Daniele Api. I due hanno giocato insieme ai tempi del Matelica. “Abbiamo impiegato poco tempo a trovare il giusto feeling. Mi trovo bene a giocare con una punta così perché ho l’opportunità di girargli intorno senza dare punti di riferimento alle difese avversarie. Gol o assist? Da attaccante preferisco segnare, ma la squadra viene prima di tutto e se il mio compagno è in una posizione migliore rispetto alla mia non esito un attimo a servirlo”.

Domenica il Moie Vallesina farà visita alla Filottranese al San Giobbe (fischio d’inizio ore 14.30). Match insidioso per Trudo e compagni che dovranno vedersela contro una squadra partita col favore dei pronostici e invece in questo avvio di campionato continua a balbettare. “Il valore della Filottranese non si discute. Hanno costruito una squadra per l’Eccellenza, il ripescaggio non è arrivato e ora inspiegabilmente stanno facendo fatica. Guai sottovalutarli, così come si son ripresi Biagio Nazzaro e Osimana, lo faranno anche loro. Il campionato è equilibrato e incerto e le favorite risaliranno. Dove ci piazzeremo? In alto con le big. I playoff sono alla nostra portata e quello dovrà essere e sarà il nostro obiettivo”.

 

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest
This div height required for enabling the sticky sidebar
error: Contenuto protetto !!