Moie-Portuali è il crocevia del weekend: Fabriano contro la squadra più in forma

Il punto sul weekend di Promozione nel Girone A

Tre anticipi inaugureranno la ventiseiesima giornata del girone A di Promozione che vivrà il clou domenica con le restanti cinque sfide. Tra gli appuntamenti del sabato (ore 15) spiccherà Moie Vallesina-Portuali Dorica, scontro a eliminazione diretta per il primato tra formazioni distanti 4 e 5 punti dal Fabriano Cerreto. Conquistata la storica qualificazione alla finale di Coppa Italia, i rossoblù avranno l’opportunità di operare il controsorpasso sul secondo gradino sfruttando il fattore campo. Piazza d’onore che gli anconetani ipotecherebbero a loro volta con un blitz visto il punto di vantaggio sugli avversari. Di sicuro il pari non servirebbe a nessuno nell’ardua rincorsa al primo posto. Il tecnico locale Rossi sarà privo di Balducci, rilevato dall’ex Canulli al centro della difesa, e dovrà valutare le condizioni di Pieralisi. Al mister dorico Ceccarelli mancherà Gioacchini, in dubbio Sassaroli.

La necessità dell’Atletico Mondolfo Marotta di ossigenare la deficitaria classifica che lo inchioda in terzultima posizione incrocerà l’ambizione della Fermignanese di tenere accese le speranze di playoff. Entrambe le compagini hanno intrapreso da due settimane un nuovo corso per provare a dare la svolta alle rispettive stagioni. Il tandem Giombetti-Bombagioni ritroverà Paolini in attacco, ma sarà ancora privo di Rragami e Gregorini con Marconi e Pacenti in forse. Dall’altra parte Pazzaglia non potrà disporre di due squalificati: l’illustre ex Cinotti e Patarchi.

Si ritroverà di fronte a un bivio il fanalino di coda Castelfrettese che riceverà il Barbara Monserra motivato a compiere il salto di qualità. Tre assenze per il trainer biancorosso Carta: gli squalificati Mazzarini e Capitani e l’infortunato Rango. L’allenatore ospite Mancini non avrà Brega nè Morsucci e dovrà sciogliere i dubbi riguardanti Pierpaoli e Ubertini.

Domenica (ore 15) la leader Fabriano Cerreto cercherà di imporre ancora la legge dell’Aghetoni contro il Villa San Martino, squadra più in forma del momento. Una delle inseguitrici dei cartai, il Sant’Orso, sosterrà un viaggio pericoloso nella tana della Pergolese, imbattuta da nove giornate. Promette emozioni il derby ricco di ex Biagio Nazzaro-Marina che metterà in palio il quinto posto, l’ultimo rimasto in chiave playoff. Varranno un tesoro in ottica salvezza Gabicce Gradara-Osimo Stazione e Valfoglia-Vismara.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS