MobilityPro Pesaro, serie A al via l’8 novembre

Una mischia del Pesaro Rugby

RUGBY – I ragazzi di Allori giocheranno nel girone del centro-sud, ancora da definire il calendario

Otto novembre 2020, sarà una data da ricordare per la MobilityPro Pesaro Rugby che dopo la lunga pausa dovuta alla pandemia, tornerà in campo per la prima partita della stagione 2020/21 del campionato di Serie A. Ad oggi non si conosce l’intero calendario dei giallorossi, ma la truppa del tecnico Allori può lavorare avendo ben in mente la domenica in cui dovranno farsi trovare pronti.

Ufficializzato anche il girone in cui è stata inserita, esattamente lo stesso dell’anno scorso, quello del centro-sud. L’avversaria più a nord sarà il Noceto (Parma) e quella più a sud il Catania. Poi ci saranno le vicine di casa, vale a dire il Romagna (Cesena) e il Perugia, per poi arrivare alle due toscane, Rugby I Medicei e I Cavalieri Prato Sesto, le due laziali, Capitolina e Civitavecchia Centumcellae e l’unica campana, il Rugby Napoli Afragola.

La serie A anche quest’anno è divisa in tre i gironi da dieci squadre ciascuno. Saranno dei classici gironi all’italiana, con gare di andata e ritorno tra le componenti di ciascun girone. Le prime classificate di ogni girone accedono a una Pool-Promozione con partite di sola andata (16, 23 e 30 maggio). Ogni squadra inserita nella Pool Promozione disputerà una gara interna e una esterna. La squadra classificata al primo posto della Pool Promozione sarà Campione d’Italia Serie A Maschile 2020/21 e promossa nel Campionato Italiano Peroni TOP10 2021/22. Le ultime classificate di ciascun girone accederanno invece a una Pool-Retrocessione con partite di sola andata (16, 23 e 30 maggio). Ogni squadra inserita nella Pool Retrocessione disputa una gara interna e una esterna. Retrocederanno nel Campionato Italiano di Serie B 2021/22 le ultime due classificate della Pool Retrocessione.